Pasqua low cost per gli italiani. Il caro benzina e la crisi economica hanno costretto gli italiani a ridimensionare le mete e i giorni di vacanza.

Vediamo quali sono le mete che secondo l’HPI (Hotel Price Index), un documento che riporta i prezzi degli hotel di tutto il mondo e che viene utilizzato da tour operator, agenzie di viaggio e enti turistici, risultano essere le più economiche.

Per chi volesse rimanere entro i confini nazionali, si può viaggiare, a piccoli prezzi, sia al mare che nelle città d’arte. Le mete di mare low cost di questa Pasqua sono Pescara, Palermo e Livorno.

Per gli amanti dell’arte ci si deve spostare a nord: le città che offrono gli alloggi ai prezzi più bassi di Italia sono Torino e Padova.

Scordatevi Londra. La Capitale britannica ha prezzi alti tutto l’anno. Le due capitali europee più a buon mercato in questo periodo sono Berlino, che è una città davvero bellissima, Lisbona e Budapest. Per gli amanti del mare buone occasioni si possono trovare ad Alicante, in Spagna.

Chi ha la possibilità di allungare la vacanza di qualche giorno, si tratta di partire per almeno una settimana, per riuscire a viaggiare risparmiando bisogna dirigersi verso est: Nuova Delhi, Pechino e Bangkok.