Saranno i tempi di crisi o magari gli effetti del boom di alcune regioni rispetto ad altre, fatto sta che le mete per coloro che scelgono di passare le vacanze in montagna sono cambiate rispetto a quelle dello scorso anno.

Un sondaggio si www.casa.it ha infatti rivelato che rispetto all’anno passato la meta anche per le vacanze d’alta quota è cambiata. In questo caso è la Valle d’Aosta ad aver perso l’appeal che aveva fatto invece registrare nel 2010, a tutto vantaggio della Lombardia.

Per la montagna le prime cinque preferenze 2011 ricadono per gli italiani vacanzieri su Bormio, Sestriere, Courmayeur, Asiago, Ortisei.

Stando all’amministratore delegato del sito specializzato, dall’analisi eseguita su un campione di italiani che scelgono le ferie nel mese di agosto l’affitto si conferma la soluzione preferita dalle famiglie italiane, che per godersi il meritato riposo estivo nelle più note mete di villeggiatura spenderanno in media 750 euro a settimana.

Non solo, c’è anche un altro dato interessante che riguarda questa volta il mare: la Sardegna non rientra più tra le mete preferite, la località di Palau perde il podio del 2010 slittando addirittura al 17° posto.

Il caro traghetti ha causato, infatti, un notevole calo di richieste per questa regione prestigiosa e da sempre gettonata, facendo preferire località sulla terraferma come Rimini e Jesolo.