MSC Crociere, compagnia di navigazione attiva nel mercato delle crociere ha rivolto lo sguardo oltre le offerte 2017 e le crociere last minute, guardando al futuro con la presentazione alla stampa, nel moderno complesso di Piazza Gae Aulenti a Milano, della rinnovata flotta di navi e il suo innovativo catalogo 2018-2019 in Mixed Reality, di fatto il primo al mondo che unisce realtà aumentata e realtà virtuale.

Già disponibile nelle agenzie di viaggio con offerte che coprono l’intero globo, il nuovo catalogo è stato presentato dal Direttore Marketing Andrea Guanci il quale ha sapientemente messo in luce il modo del tutto inedito che MSC ha adottato per descrivere al meglio le destinazioni proposte e le navi della flotta.

Il catalogo così composto, unendo carta e digitale, sfrutta l’apposita app MSC360VR per smartphone e tablet Android e iOS, la quale, in combinazione con un visore per cellulare in cartoncino – alla stregua del cardboard Google VR, per intenderci – offre un modo inedito di sfogliare le offerte vacanza di MSC Crociere.

Di fatto la Mixed Reality permette di fare un giro virtuale a bordo delle navi e persino di visitare le mete con dei video a 360 gradi semplicemente sfogliando il catalogo davanti a sé, cardboard alla mano. Immaginate, ad esempio, di poter fare un giro per l’Avana a bordo di una vecchia cabriolet prima ancora di prenotare il vostro viaggio!

MSC Crociere

MSC Crociere: nuove navi, servizi esclusivi e un’isola privata nei Caraibi

La nuova strategia di MSC Crociere di guardare al futuro include diversi elementi importanti, che vanno dalla possibilità di prenotare in anticipo le proposte di viaggio a catalogo per il 2018 e il 2019 fino al varo di nuove navi, come ha spiegato Leonardo Massa, Country Manager MSC Crociere.

Dunque non solo un catalogo unico nel suo genere, ma anche una flotta ampliata e aggiornata alle più recenti tecnologie, a cominciare dal varo, nei prossimi tre anni, di nuove navi da crociera all’avanguardia. Già nel 2017 Seaside e Meraviglia saranno messe in mare mentre per Seaview, altra nuova nave della flotta, si dovrà aspettare fino all’anno prossimo. Nel 2019, infine, arriverà anche Bellissima, la gemella di Meraviglia.

Andando nel dettaglio, una volta in attività Seaview coprirà il Mediterraneo con imbarchi fra giugno e novembre, mentre Meraviglia è pronta a portare i passeggeri alla scoperta del Nord Europa. Seaside opererà invece in America, precisamente a Miami, coprendo l’offerta di MSC Crociere rivolta a Cuba e ai Caraibi. Un’offerta di fatto del tutto nuova rispetto al passato poiché attiva tutto l’anno anziché su base stagionale.

Nasce anche il nuovo MSC Yacht Club, un servizio differenziato ed esclusivo al punto da essere indicato come “una nave nella nave”: aree dedicate ad accesso riservato, maggiordomo personale e servizi a sei stelle sono le componenti di questa nuova offerta.

A questo si aggiungerà l’incredibile novità costituita dalla Ocean Cay MSC Marine Reserve, un’isola privata nel mezzo dei Caraibi che fungerà non solo da scalo ma anche come vera e propria attrazione, un luogo in cui trascorre un’intera giornata. 38 ettari circondati da spiagge di sabbia bianca finissima e da un mare cristallino, al cui interno gli ospiti godranno di servizi, strutture e attività come se si trovassero ancora a bordo.

In ultimo, ma è davvero il caso di dire non per importanza, MSC Crociera è pronta a lanciare per il 2018 la nuova offerta rivolta al Giro del Mondo, un viaggio di 4 mesi che toccherà 6 continenti con ben 49 destinazioni. Testimonial di tutto quel che di bello un’esperienza simile ha da offrire, il Comandante Giuliano Bossi, 53 anni di mare e brand ambassador di MSC nonché consulente per la scelta delle tappe di questo incredibile viaggio.

Tutto ciò è frutto di un importante piano industriale da 90 miliardi di investimenti in nuove tecnologie e nuove offerte che, nei piani dell’azienda, porterà all’ulteriore crescita della compagnia crocieristica – previsti 3,4 milioni di ospiti entro il 2022 – proseguendo dunque il trend positivo avviato fin dalla sua nascita, 20 anni fa.

Del piano di investimenti fanno ovviamente parte anche i servizi a bordo, migliorati e ampliati grazie a importanti partnership commerciali, fra cui Samsung, che fornirà tutti gli schermi sia per le aree private che pubbliche e che ha preso parte alla realizzazione del progetto Mixed Reality.