E’ la regione più piccola d’Italia, ma quella a più alta intensità emozionale, specie d’inverno, quando si copre di bianco, e regala agli sciatori, e non solo a loro, divertimento assoluto. Alberghi, piste, impianti di risalita, ma anche attività, strutture ricettive, ogni cosa migliora, anno dopo anno, per rendere l’esperienza della vacanza indimenticabile. La destinazione è perfetta per concedersi un vero e proprio viaggio nel viaggio, per scoprire, attorno a sè, il lato internazionale dello sci.

A Breuil Cervinia, per esempio, dove ci sono 350 km di piste tra Italia e Svizzera, 59 impianti di risalita, 2.259 metri di dislivello, il più alto snowpark d’Europa. Ma, soprattutto, dove gli itinerari sono stati disegnati per soddisfare tutti: chi ama le curve più dolci, lungo discese panoramiche, e chi preferisce le emozioni forti, affrontando le discese nere adrenaliniche e la neve polverosa del fuori pista. Le offerte per 7 notti, skipass e Winter Card possono partire da 633 euro per gli esercizi convenzionati. (Per informazioni e prenotazioni: Consorzio Turistico del Cervino – info@breuil.cervinia.it).

Anche a La Thuile c’è sci internazionale, nella valle del Piccolo San Bernardo, dominata dal massiccio del Rutor con il suo fantastico ghiacciaio. Il comprensorio è collegato con quello francese di La Rosière e permette con un unico skipass, di sciare sui due versanti, godendo di strepitosi panorami sulle Alpi italiane e francesi per un totale di 38 impianti e 160 km di pista. Le offerte partono da 380 euro per 7 notti, skipass, Thuilemotion Card. (Per informazioni e prenotazioni: Consorzio Operatori Turistici La Thuile – info@lathuile.it).

Ma la regina dello sci, dove la mondanità è di casa, è Courmayeur, con il suo favoloso panorama, che regala un’emozionante veduta del Monte Bianco. I suoi 18 impianti, in territorio italiano, si estendono su due versanti: Checroiut e Val Veny. Spostarsi dall’uno all’altro permette di godere del sole tutto il giorno, lungo 100 km di piste. Le offerte parto da 330 euro per 5 notti e skipass. (Per informazioni e prenotazioni: mycourmayeur@)

E poi’è Pila la stazione più “cittadina” delle Alpi, con la sua comoda e rapida telecabina di collegamento diretto dal centro di Aosta. Offre 28 piste per tutti i gusti, dalla superimpegnativa Coppa del Mondo fino alle più semplici, tracciate su pendii che vanno dai 1.800 ai 2.700 metri (offerta a Pila 7 notti e skipass a partire da 455 euro. (Per informazioni e prenotazioni: Consorzio l’Espace de Pila – info@pilaturismo.it)