Valencia è una bellissima città spagnola con circa 800 mila abitanti, ed è la terza della Spagna, per importanza e per numero di abitanti dopo Madrid e Barcellona . E’ stata fondata dai romani nel 138 a.C, ed è sempre stata divisa tra la cultura catalana e quella andalusa, considerata una delle città più importanti del Mediterraneo. Questo è testimoniato anche dal suo centro storico, che conserva diversi monumenti costruiti nei suoi di 2.000 anni di storia. Molto celebre è il suo quartiere portuale, che è stato interamente rimodernizzato in occasione della Coppa America del 2007.

Questa città presenta bellissimi edifici pubblici costruiti da architetti molto famosi, come Norman Foster, David Chipperfield e il valenciano Santiago Calatrava. Grana parte delle costruzioni di questa città, hanno uno stilo gotico, così come sono le due torri del Serranos, costruite nel XIV secolo che fanno parte di quello che resta delle mura medievali. Molto bella è anche la Plaza de la Virgen che si trova vicino alla grande cattedrale, anch’essa in stile gotico. Oltre a essere una città elegante nelle sue architetture, e anche una città particolarmente moderna, che ospita tra l’altro anche avvenimenti sportivi di livello internazionale, come la Coppa America e Gran Premio di Formula 1.

Valencia, come tutta la Spagna è famosa in tutto il mondo per il suo cibo. Uno dei piatti più conosciuti è la Paella. E’ una cucina genuina dove viene prodotto anche il riso, dove si mangia del buonissimo pesce, dove si coltivano diversi tipi di ortaggi freschi. Famoso in questa zona è la buonissima “paella valenciana”, con il suo sapore inconfondibile. Ci sono anche due tipi di paella, una chiamata paella de marisco, cucinata con prodotti di mare e la paella mixta dove vengono mischiati carne e pesce. Ci sono anche tanti ristoranti dove mangiare i loro prodotti locali.

A Valencia ci si muove molto bene; c’è anche una metropolitana che è il mezzo più semplice, utile e veloce per muoversi in città. Questa rete metropolitana, è lunga più di 140.000 km e ci passano oltre 100 treni. E’ composta da 4 linee di cui tre percorsi sotterranei e il tram.

La vita notturna è particolarmente intensa; c’è una grande varietà di bar e discoteche, e divertimento per tutti i gusti. Vicino alla cattedrale, nella Calle de los Caballeros, si possono fare dei buoni aperitivi e provare la famosa Agua de Valencia , ovvero un Cocktail fatto di succo di arancia, Cointreau, Vodka e Cava, lo spumante locale. Le zone più conosciute per i bar, pub e club sono Cánovas, il Barrio del Carmen e la zona universitaria.
Il periodo migliore per visitare la città è sicuramente l’estate. Il clima è piuttosto caldo ma è mitigato dalla vicinanza del mare. In questo periodo la città è molto affollata e trafficata per i tantissimi turisti che in questo periodo la vengono a visitare.
Per arrivare a Valencia si atterra all’aeroporto de Manises che dista a circa 10 km dal centro, in direzione ovest. Ci sono anche treni che partono ogni 30 minuti e in poco più di 20 minuti raggiungono la Estación del Norte.