Inutile dire che il Natale è bello in tutto il mondo, questa volta parliamo del Bel Paese, come non parlare della capitale, Roma, caotica tutto l’anno, per coloro che la abitano, per chi va per motivi di lavoro e, naturalmente, per i milioni di turisti che approdano ad ammirare le bellezze della città. Anche a Roma, come tutte le grandi città, si organizza per le festività di Natale. Ci sono vari appuntamenti che non si possono perdere, ad esempio, quello con Piazza Navona, che quest’anno darà il via alle varie iniziative festose dal 26 novembre per concluderle il giorno dell’Epifania, “che tutte le feste si porta via”, il 6 gennaio. Non c’è niente di meglio, per addobbare la casa per le feste, che fare un salto per trovare tutto quello che potreste desiderare.

Se poi volete fare un’opera buona e trovare l’oggetto giusto, a Roma, e solo per due giorni, l’11 e il 12 dicembre, Mercatini di Natale Senza Frontiere a Piazzale Cina, parte del ricavato sarà devoluta all’associazione di medici umanitari.
Un simpaticissimo modo per piombare in un’atmosfera di fantasia, vale la pena di fare un salto al Villaggio di Natale Ice Park, presso il Parco Tor di Quinto sarà allestita una pista di pattinaggio dall’1 dicembre al 10 gennaio, non sarà isolata, infatti, intorno ci saranno tantissime casette decorate in perfetto stile natalizio, dove si potrà fare un ricco shopping di prodotti tipici che si sceglieranno non prima di averli abbondantemente assaggiati.

Spazio anche alla musica a Roma, gli amanti delle sette note, dal 20 al 31 dicembre, ci sarà il tradizionale “Gospel Festival”, giunto ormai alla sua sedicesima edizione, gruppi corali che arrivano direttamente dagli Stati Uniti canteranno all’Auditorium Parco della Musica di viale De Coubertin.

Fuoriporta, invece, per l’esattezza a Fiumicino, dall’1 all’8 gennaio al “Parco Commerciale Da Vinci”, si potrà fare shopping accompagnati dalle esibizioni di musicisti e artisti di strada, con molti spazi dedicati ai bambini. Per chi vorrà meravigliare i piccoli, facendo loro vedere il “Villaggio di Babbo Natale” dall’8 all’11 dicembre, fedelmente riprodotto con casette, laboratorio di giocattoli con tanto di elfi al lavoro. Non manca la cassetta della posta per imbucare la letterina per Babbo Natale.

Per chi non abitasse a Roma, avrà la possibilità di pernottare nella capitale, senza spendere chissà quali cifre, potrà pernottare in lussuosissimi ostelli ad un costo davvero abbordabilissimo.