È passato un anno esatto da quando in America sono state legalizzate le unioni omosessuali e New York si sta preparando a festeggiare l’evento in modo spettacolare.

Dal 16 al 24 giugno, infatti, è stata organizzata la New York Pride Week, una settimana di festeggiamenti che quest’anno si ispira la tema “Share the Love” (Condividi l’amore).

La città si prepara ad ospitare un flusso enorme di persone che si danno appuntamento per partecipare a tutti gli eventi che ogni distretto della città ha preparato, in attesa della grande serata finale in cui sfileranno per le vie della città personaggi del calibro di Cindy Lauper, Phyllis Siegel e Chris Salgado.

La New York Pride Week si aprirà quest’anno con il “The Rally”, ma molte manifestazioni a tema sono previste anche per i giorni precedenti: a Staten Island il 2 giugno ci sarà la LGBT Parade & Festival, il Queen’s Pride il 3 giugno e il Brooklyn Pride, sabato 9 giugno.

L’ultima giornata della New York Pride Week sarà caratterizzata dalla “The March” la parata che riempirà di musica e danze tutta città in onore dei Stonewall Riots, gli attivisti che si sono battuti per il riconoscimento dei diritti della comunità LGBT, che sarà preceduta, nella notte del 23 giugno, dal Dance on the Pier, evento di musica e fuochi d’artificio al Pier 57.