Dal 26 giugno, diventano efficaci le disposizioni contenute nel regolamento Ce 444/2009, e cambieranno, quindi, le regole per i documenti di viaggio dei minori.

Il passaporto dei genitori con la foto del minore, o dei minori, in viaggio all’estero non sarà più valido, serviranno delle carte d’identità o dei passaporti individuali.

Anche con l’entrata in vigore dei documenti individuali, i passaporti dei genitori rimarranno validi fino alla scadenza prevista.

La richiesta dei documenti individuali va fatta alle strutture di competenza, questura o anagrafe, e la richiesta deve avvenire alla presenza di entrambi i genitori, o con fotocopia del documento di identità e assenso scritto del genitore non presente, e del minore, la cui presenza è indispensabile per la legalizzazione della foto.

I documenti necessari per far viaggiare i minori all’estero seguono  le stesse regole di quelli degli adulti: carta d’identità valida per l’espatrio se si viaggia in Unione Europea e passaporto per i viaggi al di fuori di questa area.

Il corso di validità di questi documenti però è più breve rispetto a quello degli adulti. Per la carta di identità si ha una validità di 3 anni per i bambini  fino a tre anni di età e 5 anni per i minori fino al compimento della maggiore età.