Le compagnie aeree low cost, dal quando sono nate, hanno portato una vera e propria rivoluzione nel modo di viaggiare, soprattutto nei viaggi dei giovani e dei giovanissimi che, si sa, non hanno mai budget molto alti.

Dopo Ryan Air, la prima in questo settore, ne sono nate molte altre quasi ogni paese ha la sua compagnia aerea low cost. Ovviamente questo ha dato il via ad una concorrenza abbastanza spietata, che passa soprattutto attraverso biglietti sempre più scontati.

Sono diverse le strategie messe in atto dalle compagnie aeree low cost per riuscire a mantenere i prezzi dei biglietti sempre bassi e competitivi. Ad esempio la Wizz Air, compagnia low cost ungaro-polacca, dal 4 ottobre ha messo in vigore delle nuove regole per i bagagli a mano. Dimensioni ancora più ridotte: a bordo del velivolo si potranno portare solo i bagagli che non misurano oltre i 42x32x25 cm, quelli più grandi, fino ad un massimo di 56x45x25 cm prevedono il pagamento di un sovrapprezzo di 10 euro.

L’obiettivo di Wizz Air è quello di evitare il classico sovraffollamento di bagagli a bordo con un conseguente risparmio sul costo totale del volo, un risparmio che andrà a favore dei passeggeri a cui saranno applicate tariffe ancora più basse.

Novità anche in casa Easy Jet. Prenotando un biglietto andata e ritorno con partenza prevista entro 90 giorni, se si effettua la prenotazione on line si può usufruire di un ulteriore sconto di 18 euro sul costo totale della transazione.