Divertimento, relax, emozioni e comfort, tutto questo si può trovare se si decide di passare le vacanze in Oriente, dove un mix di tradizione, spiritualità e divertimento coinvolgeranno ogni turista e dove si può vivere un vero e proprio sogno a occhi aperti nei luoghi più esotici del pianeta e senza spendere eccessivo denaro. In questa breve guida elencheremo alcune tra le più accattivanti offerte vacanze per il 2014 nelle località del Medio e dell’Estremo Oriente, in modo da accontentare i vari gusti dei viaggiatori.

Spiagge mozzafiato, acqua cristalline e panorami da lasciare a bocca aperta, uniti a tutta la magia e al misticismo di un luogo biblico dove si sono ramificate le tre principali religioni monoteiste del mondo si possono trovare in Giordania, al  di Resort Radisson Blu Tala Bay ad Aqaba. Il costo per una stanza matrimoniale per una settimana (6 notti, 7 giorni) è di 740.00 euro, quindi non troppo costoso e abbordabile un po per tutte le tasche (per info su offerte vacanze 2014 cliccate qui).

Ancora più in Oriente c’è la Thailandia, con le sue incantevoli foreste, le spiagge bianche e i templi millenari. Il villaggio Vacanze a Phuke Maikhao Dream Resort & Spa offre un bellissimo resort con tanto di centro benessere a un prezzo veramente irripetibile, 7 giorni (6 notti) in matrimoniale a soli 1120,00 euro, per vivere tutta la magia e il misticismo di uno dei luoghi più belli della terra (per info su altre offerte vacanze 2014 cliccate qui).

Tornando verso Occidente (si fa per dire) ci spostiamo sulle coste dell’Oceano indiano, nell’isola di Zanzibar, dove poter vivere un sogno a occhi aperti al Zanzibar Village di Kiwengwa. Zanzibar, di fronte alal costa della Tanzania, è una località che riesce a unire spiagge bellissime e simpatiche gite alla ricerca della fauna locale, piena di scimmie e altri animaletti simpatici. Il costo del soggiorno è di 1150,00 euro in camera matrimoniale per 7 giorni (6 notti), offerta veramente imperdibile per le vacanze 2014 (per ulteriori info su offerte vacanze 2014 cliccate qui).

photo credit: jose.jhg via photopin cc