La parola Oktoberfest porta alla mente di tutti una grande quantità di birra, una festa in abiti tipici, divertimento e tante manifestazioni culinarie cui partecipare. Nulla di sbagliato perchè l’Oktoberfest è proprio questo: una grande festa. Ma quando è cominciata questa tradizione? Qual è la storia che si cela dietro all’Oktoberfest? Vediamola insieme.

Oktoberfest: dal 1810 ai primi del ’900

La prima volta che venne celebrata la manifestazione, che all’epoca ovviamente non si chiamava Oktoberfest, risale al 1810 quando il Principe Ludwig I, diventato poi Re, si unì in matrimonio con la principessa Teresa di Sassonia. Per celebrare questo matrimonio nel modo più festoso possibile tutti i cittadini di Monaco di Baviera vennero invitati ai festeggiamenti che si tennero in un gigantesco prato nel cuore della città, denominato Theresienwiese, ossia prato di Teresa in onore della moglie del Re. Il divertimento di tutto il popolo in quella giornata di festa fu così grande che si decise di ripetere la celebrazione ogni anno.

Era così nata una prima forma, embrionale, di Oktoberfest. Già, perchè la festa di allora non aveva nulla a che vedere con la manifestazione che amiamo e conosciamo tutti. La tradizione di celebrare ogni 13 ottobre l’anniversario delle nozze del Re, proseguì negli anni tra sfilate, spettacoli pirotecnici ed esibizioni di artisti di strada sempre più impressionanti. Usanza tipica dei festeggiamenti era quella di bere birra, ma non una qualunque: la Marzenbier.

Oktoberfest: la prima birra Marzenbier

La prima volta venne servita nel 1872  dalla Spatenbräu sotto il nome Wies’n-Maerzen. Non era come tutte le altre: costava di più, ma era più buona e più forte. Così, lentamente, la tradizione di bere birra durante questa celebrazione prese piede. Negli ultimi anni del 1800 venne creato un primo tendone dove bere questa bevanda e, da quel momento, molti altri birrifici indipendenti decisero di seguire a ruota l’esempio con piccoli stand montati ad hoc durante la festa con tanto di artisti e musicisti per attirare pubblico. Fu così che nel 1906 venne istituito il primo tradizionale corteo dei mastri birrai e degli osti, con tanto di giostre nel Therensienwiese. La tradizione della festa di ottobre, perchè questo significa Oktoberfest così prosegue ancora oggi con il tradizionale “O’zapft ist”, “È stappata”, pronunciato dal Sindaco di Monaco di Baviera dopo aver aperto il primo fusto; i cortei storici e, ovviamente tanti turisti appassionati di birra.