Royal Jordanian ed Oman Air hanno firmato un accordo di Codeshare che offrirà ai passeggeri sette collegamenti settimanali tra Amman, Giordania e Muscat, Oman. In base all’accordo entrato in vigore il 27 ottobre 2013, i voli saranno operati da Oman Air e commercializzati da entrambi i vettori. L’iniziativa nasce in seguito alla sospensione dei collegamenti su Muscat da parte di Royal Jordanian, avvenuta nel novembre 2012. Ad oggi Oman Air opera sette voli settimanali tra Amman e Muscat.

Royal Jordanian vola verso 61 destinazioni distribuite in quattro continenti. Le ultime destinazioni introdotte nel proprio network sono Mosul, Algeri, Lagos e Accra, inaugurato quest’anno. Oltre a Oman Air, Royal Jordanian ha attualmente 12 contratti di codeshare con compagnie aeree internazionali, tra cui American Airlines, British Airways, US Airways, Iberia, Lufthansa, Gulf Air, Syrian Air, Siberia airlines, Malaysia Airlines, Air Berlin, Sri Lanka Airlines e Meridiana Fly Airlines. Oman Air, la compagnia di bandiera del Sultanato dell’Oman, ha iniziato a svolgere la propria attività nel 1993 con sede presso aeroporto internazionale di Muscat. La sua flotta è composta da moderni aeromobili dagli interni finemente arredati e vola verso più di 40 destinazioni sparse fra tutto il Medio Oriente, l’Asia, l’Europa e l’Africa.