Orlando, capitale della Contea di Orange, in Florida, fino agli anni ’70 era una città senza alcun tipo di attrattiva, in cui la vita della popolazione e l’economia girava intorno alla coltivazione delle arance.

Fino a quando in questa città arriva Walt Disney, che aveva visto in questa città il terreno fertile dove far crescere il suo fantastico mondo. Grazie alla sua opera, Orlando è diventata in pochi anni una delle mete favorite dal turismo mondiale, si stima che ogni anno siano circa 52 milioni i turisti che decidono di visitare la città.

Disney World è il fulcro della città. L’universo del divertimento pensato e creato da Walt Disney è una vera e propria città, che si estende su di una superficie che è il doppio di quella di Manhattan, con un proprio sistema di trasporti, di sanità, emergenza e sicurezza in cui lavorano oltre 20 mila persone.

Il parco si compone di tre zone distinte. Il Magic Kingdom Park, dove è situato anche il castello di Cenerentola, l’EPCOT Center (ExperimentalPrototype Community of Tomorrow), in cui si trovano il Future World e il World Showcase, con la ricostruzione di 11 paesi, e il Disney-MGM StudiosTheme Park, lo studio cinematografico in cui sono lavorati alcuni dei film Disney.

A metà strada tra parco divertimenti e centro educativo, Disney World è un luogo magico, in cui non sono solo i bambini a divertirsi, ma anche gli adulti.