Parigi è una delle città d’arte che richiama ogni anno un numero incredibile di turisti che scelgono la capitale francese per un week end all’insegna dell’arte e della cultura.

Si stima, infatti, che ogni anno Parigi ospita poco meno di 9 milioni di turisti, la maggior parte dei quali dedicano una parte della loro permanenza per visitare il Museo del Louvre, che anche quest’anno si è riconfermato come il museo più amato al mondo.

In questi giorni però non c’è il Louvre al centro dell’attenzione, ma il Palais des Expositions il quale, in occasione del 138° anniversario della morte di Howard Carter ha allestito una mostra spettacolare.

Howard Carter è un archeologo francese  famoso per essere stato il primo a entrare nella tomba di Tutanhkamon, nel novembre del 1922. All’interno della tomba Carter trovò un tesoro composto, oltre che dal sarcofago dell’imperatore egiziano morto all’età di 19 anni, da più di 5.000 oggetti tra statue, gioielli, carri, vasi e molto altro.

In onore di questa sensazionale scoperta, che all’epoca fece il giro del mondo, al Palais des Expositions è stata allestita è una fedele riproduzione della tomba stessa, organizzata in uno spazio di 4.500 metri quadrati sui quali sono state ricostruiti il sarcofago del faraone, le tre camere funerarie e anche una grande parte degli oggetti in esse contenute.