Siamo quasi arrivati al famigerato giro dei boa delle vacanza. Pasqua cade il 16 aprile e dopo questi giorni di festa il calendario ci propone una serie di ponti molto interessanti che permettono di andare in vacanza o, comunque, di scappare all’estero per un weekend fuori porta, lontani dalla routine e immersi nel relax. Pasqua è così il primo ponte ufficiale di primavera, ma quali sono le destinazioni più ambite dagli italiani? Uno studio svolto da Kayak ha analizzato le mete più “cliccate” dai suoi utenti e, comparando i risultati tra il 2016 e il 2017, ha svelato quali sono le città più ambite per le vacanze di Pasqua.

Pasqua 2017: le mete più cool

Secondo la ricerca di Kayak si scopre così che New York è la meta più amata tra coloro che vanno in vacanza durante il periodo di Pasqua. Gli italiani la amano e la premiano scegliendola, anno dopo anno. Altrettanto agognate sono città poliedriche e sempre piene di sorprese come Amsterdam e Londra. Gli italiani però, nel profondo, hanno anche voglia di scoprire qualcosa di nuovo ed ecco che in questa classifica delle mete più ricercate per Pasqua compaiono città particolari come Dubai, Lisbona e Tokyo.

L’Italia, con le sue spiagge e le sue regioni meravigliose, resta comunque una meta amata per questo primo ponte di primavera. Per quanto riguarda il nostro Bel Paese, infatti, la Sicilia è una delle destinazioni più ambite, soprattutto con città come Catania, Palermo e Trapani. Entrano in classifica anche Bari e Lamezia Terme mentre restano ovviamente stabili delle città che sono dei “grandi classici” delle vacanza come Roma, Napoli, Milano, Torino e Venezia.

Pasqua 2017: le nuove destinazioni

Le mete nuove, ricercate dai viaggiatori italiani, secondo Kayak sono emblematiche di una ricerca di avventura immersi nella natura. Un esempio concreto è Creta, in testa alle classifica delle mete emergenti da vistare assolutamente a Pasqua. Altre destinazioni interessanti per gli italiani sono Ibiza e Mahe Island, l’isola più grande delle Seychelles. Spostandosi invece nell’avventura più “estrema” gli italiani scelgono di visitare Mosca, Bergen e Sofia.

Gli italiani per Pasqua poi cercano soprattutto il mare, per prepararsi alla prova costume. Ecco che per Pasqua compaiono così nuove tendenze di viaggio verso città come Palma di Maiorca, La Romana e Santo Domingo.

Quanto costa partire a Pasqua 2017

Secondo la ricerca svolta da Kayak, questo 2017 segna una lieve crescita a livello di spesa per le vacanze. Nel 2016 la spesa media di un volo era di 253 euro, quest’anno invece è di 267 euro forse per via di una crescita esponenziale delle mete di viaggio a lungo raggio. Del resto, a Pasqua, si vola anche per periodi mediamente lunghi: il 36% pensa di rimanere almeno una settimana, mentre il 22% dei viaggiatori cerca di fare almeno 2 settimane nel luogo di permanenza. Una volta arrivati a destinazione poi gli italiani scelgono alberghi a 3 o 4 stelle per spendere circa 114 euro a notte.