Se qualche perturbazione sta infastidendo la Pasqua in Italia, sappiate che una meta dove splende sempre il sole, soprattutto a Pasqua, sono le Canarie. Se avete deciso di trascorrere questa festività tranquillamente rilassati al sole e godervi queste temperature praticamente estive senza pensieri, ecco qualche idea e qualche consiglio utile su comte trascorrere al meglio questa festività alle Canarie.

Partiamo da Fuerteventura. Se quest’isola non è popolatissima (quindi se volete far festa forse non è proprio il posto perfetto) allo stesso tempo è piena di spiagge, alberghi e strutture turistiche adatte a soddisfare ogni tipo di esigenza o necessità. Inoltre a Pasqua, anche se gli abitanti sono pochi, Fuerteventura è presa d’assalto dai turisti che si riversano qui per rilassarsi tra le tante spiagge magnifiche di quest’isola. Per cominciare possiamo consigliarvi El Cotillo, con la sua sabbia chiarissima, oppure Corralejo con il suo Parco Naturale, Sotavento, Garcey, Las Playtas e Pozo Negro con il suo colore scuro per via della sabbia vulcanica.

Altra meta che vi consigliamo alle Canarie per Pasqua è sicuramente “Gran Canaria“, chiamata anche l’isola dell’eterna primavera. Oltre ad essere Patrimonio dell’Umanità per l’Unesco, qui potrete godervi una vacanza da sogno anche per via delle spiagge: a cominciare da Maspalomas, Las Burras, Playa des Inglès. Ognuna di queste destinazioni è meritevole di una visita, ma a Gran Canaria non esiste solo il mare. Potete fare un “tuffo” nella natura andando a visitare il giardino botanico “Jardin Canario” e ammirare così centinaia di rare specie naturali di fiori e alberi, oppure fare un po’ di shopping tra le antiche botteghe caratteristiche a Mogàn .

Una vacanza di Pasqua un po’ più avventurosa invece la si può fare a La Graciosa, piccola isola selvaggia di origine vulcanica raggiungibile in venti minuti da Lanzarote.  Caleta del Sebo è l’unico villaggio dell’isola e, quando lo si visita, sembra di essere catapultati in un’altra dimensione, antica, dove il tempo si è fermato. Tutto si basa sul turismo e sulla pesca: ogni giorno prelibatezze del mare vengono infatti vendute sul porto e poi consumate nei ristoranti del villaggio o a casa dagli abitanti della zona.

L’ultimo consiglio che vi diamo per la vostra vacanza alle Canarie a Pasqua è visitare Lanzarote, ma soprattutto l’antico villaggio di pescatori, oggi famosa attrazione turistica Puerto del Carmen. Qui troverete pace e tranquillità, con spiagge meravigliose e un mare limpidissimo dove rinfrescarvi e riposarvi. Le infrastrutture turistiche sono tante, potrete scegliere tra ciò che vi piace di più e godervi così una Pasqua da non dimenticare.