Partire nel periodo di Pasqua significa regalarsi alcuni giorni di relax, divertimento e cultura mentre, attorno a voi, la natura rinasce di colori e profumi emozionanti. Se per le vostre vacanza di Pasqua decidete di andare in Germania sappiate che, anche qui, ci sono tantissime città che meritano di essere viste e conosciute al di là delle mete più turistiche e “classiche” come Berlino. Per aiutarvi nella scelta vi proponiamo quindi tre città in Germania da vedere, soprattutto a Pasqua!

Tre città in Germani da vedere a Pasqua

  • Lipsia: per gli amanti della musica, Pasqua potrebbe essere il momento ideale per andare alla scoperta di Lipsia, seguendo le orme di Johann Sebastian Bach.  Città poliedrica è ricca di luoghi interessanti da vedere. Si può cominciare con la famosa Thomaskirche, la chiesta in cui Bach fu maestro e direttore d’orchestra del coro di voci bianche Thomanerchor, l’istituto musicale più antico della città. Da qui il viaggio può proseguire con un tuffo nell’arte visitando il Museo Grassi per le Arti Applicate, la Moritzbastei, centro culturale famosissimo in città. Per continuare sulle orme di Bach in questa visita a Lipsia potete fare anche un giro allo Zoo di Lipsia dove, ogni anno nonostante la location molto particolare, si tiene qualche concerto in onore del grande musicista durante il famoso BachFestival a giugno.
  • Amburgo: altra città molto interessante e che merita di essere scoperta durante la Pasqua è Amburgo. È la seconda città più popolosa della Germania ed è ricca di storia e attrazioni ad ogni angolo. I due simboli della città, che non potete perdervi sono il Municipio e la Chiesa di San Michele. Se volete poi passeggiare per Amburgo sappiate che potreste imbattervi in una zona dello shopping un po’ particolare. Si tratta della “Salita delle Zitelle” dove negozi di ogni tipo si alternano e bar e piccoli punti di ristoro caratteristici.
  • Francoforte: collocata nel cuore della Germani, quinta città per numero di abitanti, questa destinazione è meravigliosa in ogni momento dell’anno, ma a Pasqua sembra letteralmente rinascere. Tradizione, modernità, shopping o divertimento: qui c’è un po’ di tutto, compresa la possibilità di fare un pic-nic sulle sponde del Meno in primavera. Tra le attrazioni e i monumenti che proprio non potete perdervi citiamo la Main Tower che raggiunge i 200 metri di altezza e, se non soffrite di vertigini, potrete anche cenare al ristorante posto all’ultimo piano dell’edificio e godere di una vista impareggiabile. Altre attrazioni storiche molto importanti sono la Casa di Goethe, la Chiesa di San Paolo, il Senckenberg Museum, il Museo d’arte moderna e la via dello shopping, Zeil, imperdibile per chi vuole portare a casa qualcosa di caratteristico.