Pasqua è alle porte e se ancora non avete deciso cosa fare per questi due giorni di festa, un’ottima destinazione last minute potrebbe essere Lisbona. Cuore pulsante della vita portoghese, questa città durante la primavera è ancora più bella del normale: il suo fascino, la sua storia e le sue bellezze naturali sembrano risplendere. Lisbona offre tantissime possibilità di intrattenimento. Dallo shopping, alla cultura, passando per la movida notturna e le passeggiate nelle natura. Insomma, dovrete solo scegliere ciò che fa per voi.

Pasqua a Lisbona: cosa fare

Tanto per cominciare, la domenica di Pasqua, dopo le funzioni religioso e un lauto pranzo potreste continuare la giornata all’insegna della cultura e della storia. Da Piazza Dom Pedro IV, passando per il Lisbona Story Centre, l’Arco Da Rua Augusta e il Castello di Sao Jorge. Per concludere la passeggiata tra monumenti e scorci spettacolari, immancabile una visita alla Torre de Bélem e il Mosterio dos Jeronimos, vicino al Giardino Botanico. Il quartiere più caratteristico è però la Baixa: distrutto quasi completamente dal terremoto del 1755, ora è stato ricostruito in stile neoclassico ed è una delle zone più affascinanti del Portogallo. Quartiere nettamente più gotico, ma altrettanto interessante è Belém che offre scorci medievali e decorazioni sorprendenti.

Alla sera, potete di nuovo sedervi a tavola e assaporare i piatti tipici della tradizione locale come il baccalà che qui viene cucinato in oltre 1000 modi diversi. Accanto a un buon piatto di pesce lasciatevi conquistare da un buon bicchiere di vino e il ginjinha, liquore alle ciliegie, tipico del Portogallo. Dopo una cena da leccarsi i baffi  il momento di divertirsi con un po’ di movida notturna nel cuore di Lisbona. Il quartiere perfetto è il Barrio Alto con le sue tradizionali abitazioni colorate e bar dove i giovani e gli artisti della città si riuniscono per bere qualcosa in compagnia. Potrete anche assistere ad esibizioni musicali o di giocoleria dal vivo, qui è praticamente la normalità.

Il giorno di Pasquetta invece potete dedicarlo allo shopping rimanendo sempre nei pressi del Barrio Alto perchè qui, oltre alla movida, c’è anche il maggior numero di negozi, boutique e laboratori d’artigianato e design dove trovare dei pezzi unici. Nel pomeriggio potreste decidere di abbandonare la città per un po’ di relax in campagna e nella natura. Lisbona, nel suo entroterra, offre dei paesaggi unici come quelli del Parque Natural Do Tejo o il Monte Arrabida e la Tapada de Mafra.