Urbino è una graziosissima cittadina nelle Marche che è stata la culla del Rinascimento italiano, è la città in cui è nato Raffaello Sanzio, periodo di cui conserva ancora le meraviglie nelle sue strade e nei suo palazzi.

Ma Urbino non  una città d’arte solo nel suo aspetto, qui sono presenti alcune delle istituzioni artistiche ed educative più importanti d’Italia e d’Europa: l’Università “Carlo Bo”, l’Accademia delle Belle Arti e la Scuola del Libro.

Urbino non è molto grande  e neanche particolarmente popolata, si contano circa 16.000 abitanti, molti dei quali sono giovani e studenti che si trasferiscono qui per studiare.

Una città a misura d’uomo, che si può visitare a piedi per godere delle sue bellezze. Una visita ad Urbino può iniziare dal Palazzo Ducale, uno dei monumenti che attirano la maggior parte dei turisti, che è un chiaro esempio dell’architettura rinascimentale italiana, voluto da Federico da Montefeltro, il duca che ha fatto di Urbino la bellissima città che è oggi.

Da cui, si prosegue per la dovuta visita alla Casa di Raffaello, ora sede dell’Accademia Raffaello, in cui si possono vedere alcuni cimeli legati al grande artista e, soprattutto, uno dei suoi primi affreschi “La Madonna col Bambino”.

Dalla Casa di Raffaello la visita prosegue verso il Duomo, poi si tocca l’ex Monastero di Santa Chiara, appena restaurato, e la Fortezza Abornoz.

Sono solo alcuni dei luoghi più celebri di Urbino, una città che non finisce mai di stupire chi decide di visitarla.