Bologna è conosciuta soprattutto per essere una città universitaria. Infatti qui ha sede una delle più antiche università del mondo, fondata nel XI e già dal secolo successivo questa splendida cittadina ospitava, come anche adesso, molti studenti che da ogni parte di Italia venivano qui per studiare.

Bologna è una città davvero a misura d’uomo, dall’architettura imponente ed elegante che ha resistito nel tempo agli attacchi della modernità, senza per questo rimanere indietro.

Tra i 40 chilometri di portici che la adornano sorgono anche Quartiere Fieristico, il Palazzo dei Congressi, strutture alberghiere di ottimo livello e gallerie d’arte moderna e contemporanea che sono state costruite con attenzione particolare all’impatto sull’ambiente circostante.

Una passeggiata in questa città può iniziare dalla Piazza Maggiore che alterna strutture medievali e rinascimentali. Qui sorge la bellissima Basilica di Sant’Antonio, unica nel suo genere perché non è mai stata completata, nonostante l’opera di tanti artisti che hanno lavorato alla sua costruzione.

Procedendo verso ovest si passa di fronte al Palazzo Comunale il cui tetto è ornato da merli guelfi e ghibellini e che ospita al suo interno il Museo Morandi.

Dalla Basilica di Sant’Antonio prende il via il Portico del Pavaglione, sotto il quale sorgeva l’Ospedale della Vita e della Morte, oggi sede del Museo Archeologico e Archiginnasio.

Da lì si arriva facilmente al Ghetto Ebraico, dove ha sede anche il Museo Ebraico, uno dei punti migliori per avere un bel panorama sulle Due Torri di Bologna, quella degli Asinelli e la Torre Pendente Garisenda.