Perpignan risulta essere tra le più interessanti località della Francia, alla quale cominciò ad appartenere soltanto dopo il XVII secolo, giacché nel periodo storico precedente era annessa al territorio iberico della Calalogna, e prova ne è il fatto che ad oggi la lingua spagnola sia ancora largamente diffusa.

Perciò questa località, arricchita culturalmente dalle due nazioni tra loro confinanti, gode di una particolare unicità, caratteristica di tutte le città di frontiera. La città è pervasa, al contempo, dall’aspetto più autentico dello stile di vita tipicamente spagnolo, che si esprime sia con i ritmi calmi e rilassati della routine diurna, ma, soprattutto, in una vitale movida notturna, all’interno, però, di locali tradizionalmente strutturati ed arredati con l’elegante gusto dei bistrot parigini.

Situata tra il mare e la montagna, gode della temperatura mite del bacino del Mediterraneo, offrendo la possibilità, allo stesso tempo, di essere meta vacanziera estiva grazie alla presenza di spiagge chilometriche, e luogo ideale per il trekking di montagna da poter praticare sui Pirenei francesi a un passo dalla città.

Vi si giunge facilmente dallo scalo aeroportuale di Girona, più nota per servire la città di Barcellona, da dove partono numerosi voli low cost; ma si può arrivare comodamente a Perpignan anche atterrando presso l’aeroporto Perpignan-Rivesaltes.

Per chi preferisce le rotaie si può arrivare sia prendendo un treno da Barcellona, con un viaggio che durerà intorno ad un’ora, o prendendolo dalla romantica Parigi, viaggiando però per cinque ore.