Pescasseroli è un’incantevole vallata nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e una rinomata località sciistica.
A dicembre dello scorso anno abbiamo passato momenti meravigliosi in questa località che, oltre ad offrire puro divertimento sulle attrezzate e moderne piste da sci, regala un panorama incantevole, a tratti selvaggio, che abbiamo ammirato ancor di più dalla struttura in cui abbiamo soggiornato, l’Hotel Lo Scoiattolo che si trova su una collina vicino al centro storico.
Gli abitanti sono accoglienti e ospitali, l’atmosfera salubre e tonificante. A Pescasseroli si vive a stretto contatto con la natura, attraverso boschi e campagne un tempo legati alla pastorizia di cui la cittadina viveva. Oggi è diventato un centro turistico, ma gli abitanti hanno ancora pieno rispetto dell’ambiente che hanno si modernizzato, ma senza aggredirlo: nel paese si trova un centro di visita dove siamo riusciti ad ammirare l’orso marsicano e i camosci.
Nel centro abbiamo visitato i resti di Castel Mancino, testimonianza del dominio feudale, che sovrastano la pianura su cui si estende la cittadina, caratterizzata da deliziose piazzette, chiese e case realizzate con pietra, legno e ferro.
Abbiamo visitato anche Palazzo Sipari e l’Abbazzia dei Santi Pietro e Paolo che ospita al suo interno una meravigliosa statua lignea che raffigura la Madonna con Gesù bambino.
Pescasseroli è un paese che ci è rimasto nel cuore e che sicuramente torneremo a visitare anche d‘estate, per vedere boschi e vallate verdi e fiorite.

photo credit: _hold3n via photopin cc