A differenze delle altre compagnie aeree low cost la Easyjet non ha regole ferree da rispettare per il peso bagaglio a mano, in quanto i controlli della compagnia inglese non sono mai estremamente rigidi. Se però il peso eccede troppo anche la Easyjet applica supplementi sui biglietti aerei, per questa ragione, anche se i controlli non sono ferrei, è meglio non rischiare di dover pagare di più.

La Easyjet consente di portare a bordo con il passeggero un solo bagaglio a mano, e non consente di portare borsette, laptop, e macchine fotografiche in aggiunta. Se il viaggiatore deve imbarcare alcune di queste cose deve quindi, necessariamente, inserirle nel bagaglio a  mano. Non vengono considerati bagaglio a mano le sciarpe, gli ombrelli e i sacchetti con i souvenir acquistati nei terminal degli aeroporti (per info su Easyjet cliccate qui).

Le misure che si devono rispettare sono 56 x 45 x 25 cm, comprese tasche, maniglioni e ruote, mentre il peso deve essere circa di 8 kg. A meno che il bagaglio a mano non sia troppo vistoso e quindi impossibile da far entrare nella cappelliera, il personale di bordo non effettuerà controlli come sono solite fare le altre compagnie aeree. In caso di bagaglio troppo grande e vistoso si dovrà però pagare un supplemento di 30,00 euro. (per altre info su Easyjet cliccate qui).

Il peso non viene comunque verificato, quindi se si dovesse portare qualcosa di troppo pesante le Hostess non se ne accorgeranno a meno che non si trovi difficoltà nell’inserire il bagaglio a mano nella cappelliera (per ulteriori info su Easyjet cliccate qui).

photo credit: Henry Hemming via photopin cc