Si avvicinano i giorni in cui è stato previsto il picco di traffico sulle strade e autostrade italiane per l’esodo dei vacanzieri estivi.

A causa della crisi, che ha sostanzialmente modificato la modalità delle vacanze degli italiani, la Società autostrade, dopo aver pubblicato il calendario dei giorni a bollino rosso, ha presentato il nuovo piano per la sicurezza dei viaggiatori.

Quest’anno gli italiani hanno optato per vacanze più brevi o per week end lunghi e, quindi, le strade saranno maggiormente affollati nei giorni di lunedì e sabato. Inoltre, è stato previsto che saranno più trafficate le strade statali e meno le autostrade.

Ieri, Pietro Ciucci Amministratore unico dell’Anas, ha presentato il suo piano di interventi per rendere più sicuri i viaggi e le vacanze degli italiani, soprattutto lungo le arterie maggiormente a rischio.

Per l’esodo 2012 l’Anas ha pianificato una serie di misure, a partire dalla rimozione di tutti i cantieri mobili. E’ previsto l’impiego complessivo di circa 1.600 unità, tra personale di esercizio, infomobilità e tecnici per le attività di sorveglianza e pronto intervento, di circa 760 automezzi, di 800 telecamere fisse e 1100 telecamere mobili e di 180 pannelli a messaggio variabile, dei quali 40 sulla A3 Salerno-Reggio Calabria che forniranno anche i tempi medi di percorrenza.