Sesto comune della Toscana per popolazione, la città di Pisa si inserisce in un territorio della provincia denominato “area pisana”che comprende i comuni vicini di Calci, Cascina, San Giuliano Terme e Vecchiano e Vicopisano. La città, sede di ben tre tra le più importanti istituzioni universitarie d’Italia e d’Europa, l’Università di Pisa, la Scuola Normale Superiore e la Scuola Superiore Sant’Anna, nonché il Consiglio Nazionale delle Ricerche e numerosi istituti di ricerca, costituisce inoltre un vertice del cosiddetto “triangolo industriale” costituito dai comuni di Livorno, Pisa e Collesalvetti.

Famosa in tutto il mondo per la presenza della torre pendente più celebre d’Italia, campanile del XII secolo, alta 56 m, che acquisì la sua caratteristica inclinazione dieci anni dopo l’inizio della sua costruzione, tra i monumenti più importanti di Pisa va annoverata la celebre piazza del Duomo, detta Piazza dei Miracoli, dichiarata patrimonio dell’umanità, con la Cattedrale edificata in marmi bianchi e colorati, tra il 1063 e il 1118, in stile romanico pisano, con il portale in bronzo di san Ranieri, ad opera di Bonanno Pisano e il pulpito di Giovanni Pisano. A Pisa è da segnalare anche la presenza di almeno tre campanili inclinati: uno, il più noto, appunto in Piazza del Duomo; il secondo è il campanile della chiesa di San Nicola, situato in via Santa Maria, nelle vicinanze di Lungarno Pacinotti e il terzo, situato a circa metà strada del viale delle Piagge, è il campanile della chiesa di San Michele degli Scalzi.

Le 10 cose più belle da vedere a Pisa

Per rendere più semplice l’itinerario da seguire durante un viaggio a Pisa ecco le 10 cose immancabili da vedere nella città:

  1. Duomo di Pisa: conosciuto con il nome di duomo di Santa Maria Assunta, al centro della omonima piazza, è la cattedrale medievale di Pisa nonché chiesa primaziale. Capolavoro del romanico, in particolare del romanico pisano, rappresenta la testimonianza tangibile del prestigio e della ricchezza raggiunti dalla Repubblica marinara di Pisa nel momento del suo apogeo.
  2. Torre Pendente di Pisa: il più celebre monumento della città è la torre pendente, il campanile della cattedrale di Santa Maria Assunta, nella celeberrima piazza del Duomo di cui è il monumento più famoso per via della caratteristica pendenza, simbolo della città e uno dei simboli d’Italia.
  3. Chiesa di Santa Maria della Spina: considerata uno dei capolavori del gotico italiano, la chiesa è molto ricca e  sorge lungo il fiume, a pochi passi dall’estremità sud del Ponte Solferino.
  4. Casino dei Nobili: elegante palazzo signorile con loggiato, situato in Piazza Garibaldi, sede nel Settecento del Casino dei Nobili, un luogo di svago per la rinascente nobiltà locale.
  5. Chiesa di San Francesco de’ Ferri: progettata da Giovanni di Simone, costruita dopo 1276, la chiesa è composta da ua navata unica e di notevole interesse sono la torre campanaria e il chiostro e ospita opere di Jacopo da Empoli, Taddeo Gaddi e Santi di Tito. Nella Cappella della Gherardesca furono tumulati Ugolino della Gherardesca e i suoi figli.
  6. Palazzo Arcivescovile: situato a due passi dalla Torre Pendente, questo palazzo sorge sui resti della porta episcopalis, una delle entrate più importanti dell’antica cinta muraria alto medievale. Di notevole interesse è il cortile cinquecentesco con la statua di Mosè dominante al centro.
  7. Palazzo Reale: sede della Soprintendenza, il palazzo ospita il Museo nazionale di palazzo Reale, una collezione di arte moderna con opere di artisti di rilievo come Raffaello, Rosso Fiorentino, Guido Reni e Bronzino.
  8. Chiesa di San Frediano: si tratta di una basilica a tre navate e ospita un crocifisso del XII secolo. Gli affreschi sono per la maggior parte restaurati nel XVI secolo, con lavori di Domenico Passignano, Aurelio Lomi eRutilio Manetti. Svolge oggi la funzione di chiesa universitaria.
  9. Palazzo Poschi: esempio di palazzo a loggia del Trecento, costruito sui resti delle mura alto medievali della città, all’incrocio tra Borgo Stretto e Via San Francesco.
  10. Palazzo Tobler: situato al centro del Borgo Largo, il palazzo rappresenta uno degli esempi meglio riusciti del potere dei mercanti medievali a Pisa e presenta una bellissima facciata gotica in marmo bianco dei Monti Pisani.