Sulle spiagge assolate, soprattutto in questi mesi di villeggiatura per gli italiani, in spiaggia non mancano i venditori ambulanti.

Ragazzi di ogni età, per la maggior parte emigrati dai loro paesi d’origine, che vendono indumenti e bigiotteria in riva al mare.

Un lavoro molto stancante e che, con le temperature estive, può essere anche pericoloso per la salute

Camminare senza sosta per ore sulla sabbia bollente, sotto il sole, spesso con carichi molto pesanti sulle spalle può rappresentare un rischio soprattutto per i colpi di calore cui sono sottoposti.

Al bagno Vittoria di Marina di Pisa, hanno pensato proprio ai venditori ambulanti ed hanno pensato una postazione fatta apposta per garantire un pò di ristoro ai viandanti.

Non a caso l’iniziativa si chiama l’ “ombrellone del viandante” ed è stata pensata dal titolare del bagno Alessandro Cordoni per regalare un po’ d’ombra e di riposo ai venditori ambulanti che d’estate percorrono il litorale pisano. Stanchi di camminare sotto il sole, gli ambulanti potranno sedersi gratuitamente sulla sdraio posta sotto lo speciale ombrellone per ben 30 minuti.

«Rispettiamo il lavoro del Comune e delle istituzioni per il contrasto del commercio abusivo – spiega Elena Cordoni, figlia del titolare del bagno Vittoria, sulle pagine di Repubblica – ma la nostra è stata una scelta di umanità ».