Tra le poche festività rimaste attive sul calendario dopo la manovra economica che ha operato i tagli dichiarando l’Italia in periodo di austerity, la ricorrenza dell’ immacolata quest’ anno regala un ponte lunghissimo di cui bisogna assolutamente approfittare in vista dei successivi momenti in cui potremo concederci un po’ di riposo, unitamente ad un po’ di svago extra lavorativo.

Sono molte le offerte di viaggio che i tour operator hanno pianificato in occasione della prossimità di questa festa, a cui potremo appellarci per un breve periodo da dedicare a noi stessi.

Per convenzione l’otto dicembre non è soltanto il giorno in cui si fa l’albero di natale ma anche la prima data da considerare, per infilarsi un paio di sci ed inaugurare con questo sport da neve la stagione invernale.

A tal proposito nelle zone della Valtellina e più precisamente a Santa Caterina Valfurva, l’ Hotel Sport offre un pacchetto di quattro notti in una stanza doppia, con mezza pensione, a 280 euro.

Mentre, se si preferisce un week end all’insegna del relax assoluto, vicinissima a Trieste si trova una località della Slovenia particolarmente nota per i trattamenti di wellness, Portorose, dove, l’albergo  Kempinsky Palace propone una doppia con vista, compreso l’ accesso alla piscina e alla sauna per due persone, a 135 euro.