Quale occasione migliore che i festeggiamenti per San Pietro e Paolo 2017 per scoprire Roma? La Capitale in ogni momento dell’anno offre sempre diverse attrazioni ed eventi che permettono ai visitatori di scoprirla ed apprezzarla in modo particolare, ma in estate e in concomitanza con il Ponte San Pietro e Paolo, Roma sembra diventare ancora più bella. Ecco allora cinque itinerari per scoprire la Capitale il 29 giugno.

Itinerari alla scoperta di Roma durante il Ponte San Pietro e Paolo

  • Itinerario dello shopping: se amate lo shopping classico ciò che fa per voi è un bel giro in Via Del Corso o Via Dei Condotti. Qui troverete grande marche, anche le più alla moda e costose, con vetrine accuratamente create per attirare lo sguardo. Se invece siete più “avventurosi” non potete perdervi lo shopping a Porta Portese o il mercatino di Via Sannio.
  • Itinerario storico: l’itinerario più classico che vi porta alla scoperta di Roma in occasione del Ponte San Pietro e Paolo in modo semplice e storicamente emozionante. Si comincia con il simbolo della Capitale, il Colosseo, da qui si fa un passeggiata verso i Fori Imperiali che, con la loro bellezza eterna vi riempiranno occhi e cuori di grande emozione. Proseguendo in questo itinerario non potete perdervi il Templi di Adriano, il Pantheon, le Catacombe e le Terme di Caracalla. Ovviamente è un “tour” superficiale, perchè Roma è un museo a cielo aperto e offre una miriade di cose da far e luoghi storici da vedere.
  • Itinerario delle piazze: Piazza Navona, Piazza di Spagna, Fontana di Trevi, Campo De Fiori, Piazza del Popolo. Diciamo che queste sono le piazze che proprio non potete perdervi in una visita a Roma. La bellezza di questi luoghi è riconosciuta universalmente. La “barcaccia”, il monumento che compone Fontana di Trevi, l’obelisco di Piazza del Popolo e le fontane di Piazza Navona, senza contare la vita romana tipica e tradizionale che si “snoda” sotto lo sguardo attento di Giordano Bruno a Campo De’ Fiori. Fate un giretto in centro a Roma, vi imbatterete in queste piazze che vi faranno emozionare.
  • Itinerario gastronomico: per mangiare in modo tipico vi conviene andare ai Castelli Romani, nelle tipiche fraschette dove assaggiare buon cibo e anche un po’ di porchetta tipica di Ariccia. Potete poi “perdervi” nei tanti localini e ristoranti di Trastevere, altra zona tipica di Roma dove si respira ancora un’aria tradizionale.
  • Itinerario della movida: per divertirsi a Roma ci sono tante possibilità e opzioni. Si possono visitare tutti i locali sparsi per Roma, soprattutto a Trastevere, oppure andare a sentire i tanti live e concerti che si tengono ogni sera nella Capitale. Se poi cercate qualcosa di più strano e interessante potete provare a controllare i concerti e le serate che ci sono al Forte Prenestino, adatto se siete “alternativi” e amate il panorama underground. In alternativa per un’atmosfera un po’ più hipster il luogo che fa per voi è Testaccio.