Prenotare voli online si rivela sempre un’attività tanto gratificante quanto immensamente complessa per via dei repentini cambi di prezzo che un biglietto può subire nel giro di pochi minuti. Riuscire a prenotare un volo risparmiando il più possibile potrebbe diventare un lavoro a tutti gli effetti durante il quale è norma consultare più siti, paragonare le offerte e continuare ad aggiornare la pagina web in diversi momenti della giornata per controllare la variazione del prezzo, non sempre però con esiti positivi. Proprio per questo motivo SkyScanner, noto motore di ricerca internazionale di voli, ha effettuato una ricerca i cui risultati potranno aiutare chiunque a comprendere meglio le tecniche da utilizzare per prenotare voli online.

Dalle ricerche condotte analizzando 250 milioni di voli prenotati dagli utenti negli ultimi 3 anni è emerso che acquistare 7 settimane prima della data di partenza farebbe risparmiare circa l’11% rispetto alla tariffa annuale media. Secondo lo studio di SkyScanner, inoltre, sembra che la settimana più economica per viaggiare in aereo sia la 46ma dell’anno, ovvero tra il 9-15 novembre 2015, giorni in cui si riuscirebbe a ottenere un risparmio pari al 20%.

I risultati, però, mettono anche in evidenza come la media analizzata non tenga conto del paese di destinazione, sottolineando che il momento perfetto per effettuare la prenotazione potrebbe variare molto in base alla meta scelta. Un volo per la Grecia, per esempio, potrebbe essere prenotato con solo 6 settimane di anticipo, mentre chi è alla ricerca di un biglietto per gli Stati Uniti potrebbe trovarsi nella situazione di dover effettuare la prenotazione almeno 23 settimane prima di partire. Per quanto riguarda i diversi periodi dell’anno, invece, ogni stagione avrebbe delle mete più inclini al risparmio: per il Brasile, ad esempio, conviene prenotare a febbraio, mentre per l’Australia sono preferibili le partenze nel mese di marzo.

Foto: dolceluxury via photopin cc