Per una vacanza on the road a contatto con la natura, la Repubblica Dominicana è senza dubbio la destinazione perfetta per andare alla scoperta del suo lato più selvaggio immersi in un paesaggio rurale autentico tra passeggiate in montagna, escursioni a cavallo, rafting, torrentismo, grotte, cascate e rutas gastronomiche. Completano l’esperienza il soggiorno nei numerosi eco-lodge o ranchos punto di partenza per scoprire la destinazione più autentica e alternativa alla vacanza in spiaggia e all’interno dei resort di lusso.

Il progetto eco-turistico Tubagua Ecolodge, nella zona di Puerto Plata a nord, è uno di questi. Si è appena guadagnato il titolo di vincitore nella categoria Turismo Sostenibile all’interno del Premio organizzato  da Centro de Innovación Atabey, un importante istituzione locale che si occupa di ambiente e turismo sostenibile e che premia i progetti impegnati nella tutela del territorio e nella adozione di pratiche sostenibili.

Tubagua sorge ai piedi della scenografica Ruta panoramica, una montagna che connette la costa nord di Puerto Plata alla Valle del Cibao. Tante le esperienze che l’eco lodge offre ai suoi ospiti: passeggiate a cavallo, visita di una vicina ruta del caffè, passeggiate con guida nei boschi, visita dei villaggi locali, corsi di yoga open air e tanto altro.

E ancora tante le realtà analoghe che popolano il territorio, ranchos arredati con uno stile rustico e con elementi tradizionali dominicani, sono situati nelle zone interne dell’isola caratterizzate da temperature generalmente fresche. Alcuni di essi sono appoggiati da organizzazioni no profit volti a promuovere il turismo sostenibile come nel caso del rancho Hachienda Cufa, a Guananico, e del Rancho Ecológico El Campeche a San Cristóbal, impegnati in progetti di sostenibilità e tutela dell’ambiente.

Nel cuore della Reserva Cientifica Loma Quita Espuela, si trova il Rancho Don Lulù, creato al fine di promuovere il turismo responsabile e per sostenere le famiglie locali. Esso offre escursioni come la visita della riserva e il sentiero Bosque del Cacao. Altri quali Rancho Las Guázaras, Rancho ConstanzaRancho Olivier,Casa Tranquila,  Sonido del Yaque sono strutture alberghiere ecologiche che sorgono in mezzo alle montagne di Jarabacoa nel cuore dell’isola e che integrano il turismo di montagna con attività di tipo sociale e formativo a contatto con la natura.  E ancora il Rancho Don ReyLa Casa de Tarzán e il Rancho Platón, a Barahona nel sud ovest, sono ideali per cavalcate o per sport più avventurosi come kayak, tubing e mountain bike.