Roma, senza dubbio la città più bella del mondo. Un luogo magico in cui passato e presente si fondono senza soluzione di continuità, creando un’atmosfera magica e irripetibile.

La città è una delle tappe più gettonate dai turisti che visitano l’Italia, a volte, però, dimenticata, dagli italiani.

Ma non si può dire di essere italiani se non si è visitata almeno una volta questa mirabolante città grande e caotica, ma che allo stesso tempo, ruba il cuore di chiunque si fermi da questa parti, anche per poche ore.

Sarà per la vivacità folkloristica della gente del posto, per le meraviglie storiche e architettoniche che spuntano anche negli angoli più improbabili o forse per le tante opportunità di divertimento che offre o, semplicemente, perché Roma è la testimonianza di un passato glorioso che riemerge nei suoi colori e nelle sue forme.

La maggior parte dei turisti di riversano a Roma nei mesi primaverili o in quelli autunnali, quando la temperatura è più mite e non si rischia di finire sotto qualche acquazzone. In questi periodi, però, la città è particolarmente affollata, ci sono lunghe file da fare per visitare i luoghi di maggiore interesse e tempi la metropolitana, l’unico mezzo di spostamento a Roma davvero efficiente, è sempre molto piena.

Per avere davvero la percezione di Roma e delle sue meraviglie, il momento migliore è quello estivo, in particolare il mese di luglio, anche se fa molto caldo, ma è un momento in cui la città si svuota di molti dei suoi abitanti e tutto è più tranquillo e gestibile.