La leggendaria Route 66 è uno dei più ricorrenti sogni dei viaggiatori avventurosi. Una strada lunga quasi 4000 chilometri che attraversa il cuore degli Stati Uniti, dalla costa pacifica a quella atlantica.

Il suo vero nome è United States Route 66, ed è una delle prime state federali (nazionale) degli States. Inaugurata nel 1926 ha portato i viaggiatori da una parte all’altra dell’America fino al 1985, quando perse i suo primato con la nascita dell’Interstate Highway System.

Con i suoi 4000 chilometri la strada attraversa ben otto stati, Illinois, Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, Nuovo Messico, Arizona e California, collegando con un unico nastro di asfalto le città di Chicago e Santa Monica.

Tenendo in considerazione che una costante di questa strada è il deserto,il periodo migliore per intraprendere questo viaggio è sicuramente il periodo della tarda primavera o dell’inizio dell’estate, quando le temperature diurne sono intorno ai 40° e di notte difficilmente si scende sotto i 20°.

Si può scegliere di partire indifferentemente da una delle due coste, anche se il viaggio tipico è quello che parte da Chicago e attraversa gli States toccando alcune delle città più rappresentative, come Saint Louis, Springfield, Oklaoma City, Santa Fe, Grand Canyon, Las Vegas (non è esattamente sul percorso ma vale la pena) per arrivare a Los Angeles.

Si tratta di un viaggio da fare con lo zaino in spalla. Ogni giorno una nuova tappa e un nuovo mondo da scoprire.