Di recente è stata approvata una nuova norma di sicurezza anti terrorismo che prevede la possibile non ammissione di tablet e smartphone scarichi a bordo degli aerei, questo per ridurre il rischio di intromissione di ordigni esplosivi. La severa disposizione non sarà però applicata da vettori come easyJet e Ryanair (scopri le nuove basi di Ryanair). Un ulteriore vantaggio delle compagnie low cost, che, oltre ad offrire costi inferiori, risparmiano ora ai viaggiatori anche il possibile inconveniente di doversi separare dal proprio telefonino.

La richiesta d’accensione da parte del personale di sicurezza riguarda principalmente i voli da e per gli Stati Uniti, ma la procedura potrebbe estendersi anche in Gran Bretagna. La faccenda ha già sollevato molte polemiche, anche perché chi effettua voli con scalo è tenuto a non consumare tutta la batteria nella prima tratta.

Non effettuando tali voli, EasyJet e Ryanair non applicheranno le nuove restrizioni. In particolare Ryanair ha diramato un comunicato stampa con cui avverte che “la compagnia non prevede di applicare le nuove norme a voli di breve distanza in Europa” (ecco i consigli per risparmiare sul bagaglio).

photo credit: Candyforstrangers via photopin cc