Ogni anno a Roma, in occasione delle cleebrazioni per San Pietro e Paolo, che cade il 29 giugno, la Capitale si veste a festa organizzando una serie di eventi per festeggiare al meglio questa giornata. Tra le celebrazioni più interessanti e storiche c’è la famosa “Rievocazione Storica della Girandola” in Piazza Del Popolo. Dal 2006 questa antica tradizione è stata riportata alla luce  dapprima dai Colli Vaticani, poi a Castel Sant’Angelo e ora dalle Terrazze del Pincio. Questa Girandola altro non è che uno spettacolo pirotecnico che, dalle 21.30 per tutti coloro che si troveranno in Piazza Del Popolo, illuminerà il cielo di Roma.

Ma non solo fuochi d’artificio per festeggiare il 29 giugno, San Pietro e Paolo. Roma infatti organizza, come ogni anno, tantissimi eventi a cominciaredal classico “Lungo il Tevere Roma” che, come ogni anno offre ai visitatatori la possibilità di mangiare, bere e fare un po’ di shopping proprio a due passi dal Tevere. Qui, da tradizione, il lungo Tevere si anima con tantissimi stand di prodotti eno-gastronomici tipici, ma anche di bar di Trastevere che “si trasferiscono” qui per l’estate.

Per i più piccoli poi, per festeggiare San Pietro e Paolo c’è la possibilità di organizzare una visita per i bambini al Castello Odescalchi, vicino a Roma, a Bracciano. I giovani visitatori saranno intrattenuti da esperte guide che affascineranno i più piccoli con la storia del “Re del Lago e della Principessa Artemisia”.

Infine, sempre il 29 giugno per la festa di San Pietro e Paolo 2017, gli amanti della musica potranno partecipare all’ottava edizione del Parco della Musica per riscoprire il repertorio della Saltarella con il fisarmonicista ed esperto etnomusicologo Ambrogio Sparagna e l’Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium, in P. De Coubertin 30.