Vicinissima all’Italia, servita da uno scalo aeroportuale dove atterrano diverse compagnie low coast, Sarajevo è una città della ex Iugoslavia che sta finalmente attraversando un ottimo momento storico sociale ed economico tale, da essersi guadagnata l’appellativo di  “novella Berlino“.

Assolutamente da riscoprire, dunque, per la vivacità della sua popolazione ormai definitivamente ripresa dallo scoppio della guerra dei Balcani il cui evento sanguinoso la segnò durante gli anni novanta.

L’atmosfera vibrante che si respira per le sue strade cittadine è coronata da piccole e grandi iniziative come l’organizzazione di grandi concerti di musica rock.

I palchi montati per questi eventi speciali di fortissimo richiamo per gli appassionati del genere di tutta Europa, sono calcati da rockstar celebri su scala internazionale come, ad esempio i Depeche mode che, il 14 febbraio dello scorso anno vi si sono esibiti.

Nella capitale di etnia prevalentemente bosniaca ci sono molti locali notturni arredati secondo un gusto moderno mescolando il design più innovativo a motivi decorativi tradizionali e sono frequentati da studenti ed artisti di tutte le età.

La peculiarità che riflettono gli ambienti è data anche dalla contaminazione culturale che comprende etnie differenti quali i serbi, i bosniaci, composti da musulmani  e da croati, i quali, ad oggi, sono esempio di convivenza pacifica ed accettazione della diversità.