Sono milioni i viaggiatori che vorrebbero girare il mondo cercando di essere eco-sostenibili, di rispettare l’ambiente. Uno dei modi migliori per assicurarsi che un viaggio abbia un minore impatto ambientale è anzitutto quello di scegliere un alloggio con arredi e oggetti di provenienza locale e un ristorante che utilizzi solo ingredienti di produzione locale. Fare il miglior uso delle risorse locali – scrive Booking.com che ha condotto un’interessante ricerca – non solo aiuta a vivere un’esperienza di viaggio più genuina ma contribuisce anche a ridurre l’impronta ecologica di un viaggio.

Di questo pensiero sono i professionisti in viaggio che scelgono prodotti e servizi locali durante i propri soggiorni. Oltre la metà di loro vorrebbe fare scelte di viaggio sostenibili ma non sa come fare, oltre due terzi vorrebbe farlo nel corso del prossimo anno e la maggioranza degli intervistati, il 61%, ritiene che la propria azienda dovrebbe fare di più per promuovere la possibilità di alloggi eco-compatibili.  

Secondo il report di Booking.com, quindi, viaggiare green continua a guadagnare popolarità con l’87% dei viaggiatori di tutto il mondo che afferma di voler alloggiare in maniera sostenibile. La metà dei viaggiatori business non sa come fare, che passi intraprendere. A parte i consigli snocciolati a inizio articolo, vi ricordiamo che è possibile viaggiare in treno, anziché prendere un aereo, e utilizzare quanto più possibile i mezzi di trasporto pubblico.