Cordoba è una città Spagnola conosciuta in italiano come Cordova. E’ una città di origine araba, con tante stradine strette e tortuose, con piccole piazze colme di fiori. Le sue vie, fra cui spicca quella di Albucasis e di Flores, e le sue tante piazze, sono circondate da una muraglia che si apre con la porta di Almodóvar. In queste vie, si trovano tante belle botteghe molto caratteristiche, dove si può degustare la cucina tipica di Cordoba con buonissimi tapas. E’ una città molto turistica, così come lo è tutta la zona dell’Andalusia, tanto che gli hotel di Cordoba, sono piuttosto cari, e per qualità possono essre paragonati, ai migliori hotel di Roma o Parigi.

Ci sono tante cose interesssanti da visitare in questa città; una delle attrazioni principali di questa città, è La Mezquita di Cordoba, che è l’espressione più alta dell’architettura islamica in occidente; è un moschea-cattedrale molto bella, nata originariamente come costruzione musulmana, alla quale si sono aggiunti negli anni stili rinascimentali, gotici e barocchi. Molto bella da visitare anche La Fortezza dei Re Cristiani, uno splendido edificio costruito nel 1327 da Alfonso XI, che ne ha viste tante nel corso della sua storia, in quanto è stato sede dell’Inquisizione, è stato anche una prigione, e infine è diventato un museo verso la metà del ‘900; al suo interno si possono ammirare bellissimi giardini che lo circondano con cipressi e terrazze fiorite. Molto importante è anche il quartiere della Juderia, considerato uno dei più importanti quartieri ebraici d’Europa.

La cucina di questa città si caratterizza per diversi alimenti, come diversi tipi di carne, e tanti piatti di pesce. La cucina di Cordoba risente molto anche l’influenza della cucina musulmana, in quanto vengono usate anche molte spezie, come l’origano o la menta, che rendono i piatti molto saporiti. Si mangiano anche molti piatti di riso, molte verdure fra cui spiccano degli ottimi spinaci, zucchine, melanzane e carciofi.

A Cordova ci si muove senza problemi, anche a piedi, soprattutto nella zona centrale. Ci sono tante strade pedonali nei principali quartieri come Mezquita e il quartiere della Judería, che sono le zone più visitate.

Il clima di Cordoba è particolarmente mite, anche grazie all’aria calda proveniente dall’Africa e grazie alla Sierra Morena che impedisce l’arrivo delle piogge che provengono dall’Atlantico. Il clima ha una media annua di quasi 20 gradi, con inverni piuttosto corti, una bella primavera con temperature molto piacevoli, e un estate molto calda. I mesi miglioriper visitare Cordoba vanno da marzo a giugno.

La vita notturna di Cordova non è molto movimentata; ci sono poche discoteche o locali di tendenza, e più taverne dove si possono degustare i loro prodotti tipici, e bere anche un buon vino.

Per arrivare a Cordova si atterra in un unico aeroporto, che è dedicato solo per i voli nazionali interni. Gli aeroporti più vicini sono quelli di Siviglia, Malaga e Granada. Da queste città si può noleggiare anche un’auto che all’incirca in due ore vi porterà a Cordova.