Luanda è la capitale ed è anche la principale città dell’Angola, nonché capoluogo della provincia omonima; si torva sull’Oceano Atlantico, ed è anche il principale porto marittimo della nazione. La sua popolazione è di circa 4.850.000 abitanti. Luanda è divisa in due zone, la baixa ovvero la parte vecchia e la cidade alta la parte nuova. La baixa si colloca vicino al porto e si caratterizzata da vie strette e vecchi edifici coloniali. Luanda è stata fondata nel 1575 dall’esploratore portoghese Paulo Dias Novais, col nome di São Paulo de Luanda. Gli abitanti di questa città vengono dalle tribù degli Ovimbundu, Kimbundu e Bakongo. La lingua ufficiale è il portoghese, anche se in città vengono parlate altre lingue indigene simile al bantu. Fra la popolazione c’è anche piccola popolazione che è di origine europea.

L’economia di Luanda si base principalmente sull’industria tessile, del cemento e di altri materiali da costruzione, come prodotti in plastica e in metallo. Questo paese dispone anche di petrolio, raffinato in questa città, anche se la maggior parte degli impianti sono stati danneggiati durante la guerra civile. Luanda dispone anche di un eccellente porto naturale, da dove si esportano caffè, cotone, zucchero, e diamanti.

In questa città ci sono alcune cose che si possono visitare; ci sono tanti edifici di epoca coloniale in stile portoghese e fra questi il più importante è la Fortaleza de São Miguel, costruita nel 1517 a guardia del porto, che è considerata l’attrazione principale della città. In città c’è anche un’altra fortezza, la São Francisco do Penedo, che si trova nel quartiere del porto. Una via molto conosciuta in questa città, è l’ Avenida 4 de Fevereiro, che si caratterizza per il bellissimo lungomare della città. Da visitare anche il mausoleo al padre dell’indipendenza dell’Angola Agostinho Neto.

La cucina di questa città, a causa delle diverse influenze culturali, presenta un menù ricco di elementi orientali, portoghesi e locali tra cui spiccano i fagioli all’olio di palma o il pesce calulu, che si tratta di un piatto formato da strati alternati di pesce secco e fresco dove si aggiungiono anche foglie di patata, spinaci, e cipolla il tutto condito anche con della salsa di aglio.

Il mezzo di trasporto più utilizzato, sono gli autobus che anche se non offrono un buon comfort, sono molto economici e collegano le principali città del paese, tranne la tratta tra Lobito e Huambo. Anche il servizio dei taxi non offre un servizio molto soddisfacente, anche perché sono difficili da trovare.

Il clima di questa città è molto caldo; bisogna dire che l’Angola presenta una notevole varietà di zone climatiche. Il nord del paese ha un clima tropicale molto caldo e umido, e andando verso sud il clima si fa più secco fino a diventare desertico. Il periodo delle piogge cade da settembre a maggio.

In questa città ci sono tante cose da fare come vita notturna, se poi capiterete durante il periodo di Carnevale renderà il viaggio ancora più bello; il Carnevale rappresenta la festa popolare più caratteristica per poter conoscere e comprendere meglio questo popolo.

Per arriva in Luanda si atterra all’Aeroporto Quatro de Fevereiro, poco distante dalla città. Da qui poi si potrà prendere un autobus che vi porterà a Luanda. Si può arrivare a Luanda da diverse località europee e africane.