Bordeaux è una città francese con circa 1.245.000 abitanti, ed è il capoluogo del dipartimento della Gironda e della regione dell’. La città viene attraversata dalla Garonna, ed è conosciuta in tutto il mondo perché qui si produce l’omonimo vino Bordeaux.
Nel 2007 l’Unesco ha inserito il centro storico della città di Bordeaux nei patrimoni dell’umanità, con 347 edifici.
Questa città ha anche un porto molto importante, che si affaccia sull’Oceano Atlantico dove attraccano grandi navi.
Il clima Di Bordeaux è di tipo atlantico, abbastanza umido, dove piove abbastanza spesso in tutte le stagioni soprattutto in autunno ed in inverno. D’estate fa molto caldo, con un elevato tasso di umidità dove le temperature possono anche superare i 35 gradi.
Come avvenimento storico importante della città, si può ricordare al tempe della seconda guerra mondiale, quando la città divenne la sede del governo. La città è stata occupata dai Nazisti, anche perché il suo porto acquisì una notevole importanza.
Bordeaux, è una bella città da visitare con tante attrazioni; uno dei simboli della città a parte il suo buonissimo vino, è il Grand Théatre, che costituisce l’opera d’arte più importante della città; è stato costruito verso la fine del XVIIII secolo con uno stile classico, e si caratterizza dalla presenza delle 12 muse che testimoniano la sua eleganza e la sua particolarità sull’esterno dell’edificio. Uno dei punti d’eccellenza è anche l’acustica del suo interno.
Si può anche vistare la Cattedrale di Sant’Andrea, fatta in stile romanico, una cattedrale molto bella. Altri edifici religiosi da menzionare, è la Chiesa di Santa Croce, un antica chiesa che risale al XII secolo che è stata ricostruita in diverse epoche storiche. Da considerare anche la Basilica di San Michele e la Chiesa di Notre Dame, in stile barocco.

Molto bello è anche il Palazzo Rohan, che era stato costruito per la residenza dell’arcivescovo di Bordeaux Ferdinand Maximilien Mériadec de Rohan nel 1771 che fu anche in seguito la residenza di Napoleone, e che attualmente dal 1835 è la sede del municipio. Parlando sempre di Napoleone, caratteristico è anche il Ponte di Pietra, che mette in comunicazione la riva destra della città con il quartiere della Bastide, ed è stato il primo ponte sulla Garonna costruito appunto da Napoleone tra il 1810 e il 1822.
Caratteristica è anche la Porta Cailhau, un antica porta cittadina delle mura medioevali, che è stata costruita alla fine del XV secolo, quando Carlo VIII ottenene la vittoria alla battaglia di Fornovo nel 1495.
A Bordeaux ci sono anche degli interessanti musei, come il Musée des Beaux Arts; il museo viene ospitato all’interno dell’Hotel de Ville, nella galleria nord dei giardini, e sono esposte tantissime opere d’arte che partono dal periodo Rinascimentale, fino ad arrivare ai tempi nostri. Ci sono opere di artisti molto importanti come Matisse, Rubens, Tiziano, Renoir e molti anti.

In questa regione oltre a bere un vino d’eccellenza, si mangiano anche di buoni piatti, come il pain de Campagne, ovvero la caratteristica pagnotta di pane rotonda che ha la forma di ciambella, il cassoulet, ovvero lo stufato di fagioli che viene cotto con salsiccia, l’homard persillé, una buonissima aragosta che viene lessata e fatta con prezzemolo ed erbe aromatiche, e la piperade, una frittata fatta con aglio, peperoncino e prosciutto,