Vigo è una città spagnola con una popolazione di circa 300.000 abitanti, che si trova nella zona Nord-occidentale della Spagna, situata nella comunità autonoma della Galizia.
E’ un Porto commerciale e di pesca importante della Costa Atlantica spagnola, che dista a circa 24 km da Pontevedra, il capoluogo della provincia, 40 km dal confine del Portogallo con Valença, e a 93 km da Santiago di Compostela.
Questa città è ben collegata con le altre città spagnole, ed anche con diverse città europee sia via terra, via mare ed anche per via aerea, per mezzo dell’aeroporto di Peinador a circa 15 km dalla città. A Vigo si trova anche un importante Università ed è sede vescovile
Vigo città è conosciuta anche per la sua industria ittica, per il cibo, per la vita culturale ed anche notturna. Sempre a Vigo ci sono importanti stabilimenti automobilistici, come quello della Peugeot e della Citroën che danno lavoro a più di 10.000 persone.

Ci sono tante cose che si possono visitare a Vigo, come le Isole Cíes, che sono un arcipelago che fa parte del Parco Nazionale delle isole atlantiche. In queste isole ci sono delle belle spiagge fra cui spicca la spiaggia Rodas dell’isola “Illa do Norte”, che è stata inserita dal quotidiano britannico The Guardian, eleggendola come una delle spiagge più belle al mondo. In queste isole è presente un campeggio che può essere raggiunto solo in estate con diversi traghetti, che partono dal porto di Vigo e da piccoli porti minori, dove il numero dei visitatori che possono entrare è limitato.
Ci sono anche molte chiese che meritano attenzione, come le chiese romaniche di San Salvador de Coruxo, di Santiago de Bembrive, e di Santa María de Castrelos. Risalgono al periodo barocco le chiese di Sardoma e di Santa Cristina de Lavadores. Sono invece di epoca medioevale i ponti di Sardoma e di Fragoso, e i bei resti romanici dell’Ermita de Freixo.
Da visitare anche un porto molto pittoresco che è il “porto di pesca” dove vicino si trova la “stazione marittima” utilizzata per i servizi transatlantici. Molto bello e caratteristico è il “barrio de Berbés” con delle tortuose stradine che è abitato da pescatori e marinai.

Un’altra attrazione si trova sulla collina del Castro, alta circa 140 metri, dove domina la città il “Castelo”, che è circondato da un grande parco, costruito nel X secolo ma ristrutturato diverse volte fino al XVII secolo.
Ci sono anche dei musei interessanti, come il “Museo Municipal de Castrelos” dove sono esposte delle opere di pittura e scultura compiute da diversi artisti galiziani; ci sono anche delle sale che sono dedicate alla preistoria ed all’archeologia di Vigo e della Galizia.

Quanto a musei da visitare anche il Verbum, un museo interattivo su tutte le forme di comunicazione, il museo di arte contemporanea, ed il Museo Etnografico Liste.
In questa città vengono organizzate durante l’anno anche tante fiere come il Salone dell’automobile, delle moto, il Salone dell’automobile usata e tante altre.
Se ci si sposta appena fuori Vigo, da visitare anche un antico insediamento celto-romano, che è composto da più di 1000 abitazioni. Qui si trova anche un piccolo museo dove sono conservati degli oggetti dell’età del ferro, delle ceramiche e delle statue romane.