Infojobs, il sito specializzato per trovare lavoro pubblica una statistica relativa allo stress dovuto al rientro dalle vacanze specificando che circa il 70% degli italiani teme il rientro alle attività lavorative anche prima di iniziare le ferie. Due su tre non staccheranno assolutamente la spina nemmeno sulla spiaggia, in riva al lago o in qualche chalet di montagna. Oggigiorno, in pratica, gli italiani che attendono con ansia tutto l’anno l’arrivo delle agognate vacanze non riusciranno a goderle pienamente a causa del troppo stress che non li abbandonerà nemmeno lontani dal luogo di lavoro (per info su vacanze cliccate qui).

L’agghiacciante risultato fotografa perfettamente lo stato d’animo, ormai veramente deprimente, che attanaglia la maggior parte dei lavoratori, che pur essendo fortunati ad avere un impiego, stritolati dalla possibilità di un eventuale licenziamento e dalle condizioni lavorative ormai quasi tornate ai livelli pre-sindacali. Lo stress dilaga molto di più nei lavoratori del Nord rispetto a quelli del Sud che riescono a considerare ancora sacre le ferie. Al contrario di quanto accadeva una decina di anni fa il periodo di ferie è per lo più scelto interamente dal datore di lavoro, e questo genera non poco stress già dal momento di pianificare le vacanze, inoltre a dispetto delle 4 settimane di libertà oggi i lavoratori riescono a mala pena a fare 2 settimane di vacanze, nonostante l’anno di lavoro sia sempre più duro (per ulteriori info su vacanze cliccate qui).

Solo il 30% del campione intervistato ha la possibilità di avere più di due settimane di ferie da poter scegliere liberamente tra la metà di giugno alla metà di settembre, mentre la maggioranza degli impiegati e degli operai potrà usufruire delle ferie solo durante la chiusura aziendale nelle due settimane centrali di agosto, quando quasi la totalità delle imprese italiane smettono di funzionare. Tutti questi fattori concorrono al fatto di non riuscire a staccare la spina e quindi a non godersi pienamente le vacanze che servivano, almeno una volta, a rigenerare sia il corpo che lo spirito in vista del nuovo anno di lavoro (per info su vacanze rilassanti cliccate qui).

photo credit: Clara P. N. Araujo via photopin cc