I prodotti a chilometro zero della Valle dello Stubai esaltano il sapore autentico delle specialità tipiche locali, sapientemente lavorate secondo i metodi della tradizione e nel rispetto della natura, degli animali e dei consumatori. Emblema di questa filosofia del gusto è il sigillo verde “Stubaier Kostbarkeiten”, che significa “Tesori gastronomici della Valle dello Stubai” e rappresenta tutte le aziende locali, le malghe e i ristoratori che utilizzano esclusivamente materie prime della valle per le loro pietanze. E per valorizzare e far conoscere la loro cultura gastronomica, i produttori locali insieme al consorzio turistico, organizzano per tutta l’estate eventi culinari, escursioni del gusto, visite guidate e degustazioni nelle loro aziende.

Notti di piacere e Festival del Kaiserschmarren

La valle dello Stubai ama celebrare i piaceri della sua tavola. La sera del 29 luglio si tiene l’escursione gastronomica nella natura lungo il corso del fiume Ruetz. Durante il percorso i produttori locali offrono degustazioni di pane fresco, salumi, formaggi, vino e succhi: si parte dalla baita Tschangelair Alm e si prosegue a piedi sul sentiero fino ad attraversare la gola Ruetz Katarakt, considerato uno dei luoghi più spettacolari della valle. Lo stesso evento si ripeterà il 12 agosto presso la cascata di Grawa, esaltata in tutta la sua grandezza da uno spettacolare gioco di luci. Chi ama i dolci non può perdersi il 1°ottobre, il Kaiserschmarren Festival, quest’anno alla sua seconda edizione. L’anno scorso la Valle dello Stubai ha conquistato il record mondiale nella preparazione del più grande Kaiserschmarren del mondo, e quest’anno si sta preparando a sorprendere ancora di più.

Itinerari del gusto e pic-nic sui pascoli

Gli escursionisti che s’incamminano lungo gli itinerari gastronomici della Valle dello Stubai ricevono un buono del valore di 6 euro da spendere nei ristoranti, baite, osterie aderenti, ma anche al mercato contadino di Neustift. Per assaggiare formaggi squisiti e derivati del latte come lo yogurt ai mirtilli, bisogna mettersi in cammino verso la malga Schlickeralm, il ristorante caseificio della famiglia Stern, che si trova nel comprensorio Schlick 2000, raggiungibile dalla stazione intermedia Froneben della cabinovia Kreuzjoch. I visitatori impareranno molte curiosità sulla lavorazione dei formaggi freschi di capra con olio all’aglio, sul tipico formaggio grigio tirolese, saporito e quasi del tutto privo di grassi, servito con cipolla fresca, aceto, olio e accompagnato dal pane casereccio. Tutti i prodotti si possono degustare o acquistare durante la visita. Alla malga Froneben Alm, sempre nel comprensorio Schlick 2000, si può acquistare ogni giorno al costo di 15 euro a persona, un cestino da pic-nic ricco di prelibatezze fatte in casa, per imbastire un indimenticabile banchetto in famiglia o con gli amici sui prati di montagna. Altri itinerari del gusto sono dedicati alle erbe aromatiche degli alpeggi, al vitellone grigio della Valle dello Stubai, allo speck, al miele e dulcis in fundo alla grappa.

Pacchetti per l’estate e il Kaiserschmarren Festival

Per chi ama le vacanze gustose e vuole scoprire la tipica cucina regionale dello Stubai, c’è la possibilità di prenotare il pacchetto “Stubai e le delizie culinarie” che offre da 3 a 7 pernottamenti con prima colazione o mezza pensione in albergo o in appartamento senza trattamento, inclusi i voucher gastronomici (da 2 a 6 a seconda del periodo del soggiorno) a partire da 99 euro a persona. L’offerta comprende anche un tour guidato in e-bike e altre escursioni a scelta tra quelle del programma settimanale. In occasione del Kaiserschmarren Festival del 1° ottobre i prezzi per un soggiorno da 3 a 4 notti sono a partire da 105 euro a persona e includono, oltre all’ingresso alla festa anche quattro buoni gastronomici.