Gli italiani la Svizzera ce l’abbiamo vicina, specialmente al nord, ovviamente, ma forse la consideriamo solo per andare a far ritornimento di cioccolato e benzina, forse, non tanto come meta turistica, pensando a località esotiche, spiagge limpide e barriere coralline, non sappiamo quanto sia stupenda la Svizzera, quattro cantoni tutti da visitare.
Approfittando di un week end lungo, ad esempio, si potrebbe organizzare un viaggio per potrebbe partire da Lugano, facilmente raggiungibile dall’Italia imboccando l’ autostrada A9 dei Laghi, direzione Como-San Gottardo oppure autostrada A8, direzione Varese-Stabio (Gaggiolo).

Lugano è una città a misura d’uomo, estremamente elegante, ricca di vetrime scintillanti che invogliano allo shopping, ma la città è anche parchi e giardini, edicifi religiosi e si potrebbe approfittare per fare una romantica gita in batello lu lago. Prendendo la funicolare si arriva fino al Monte San Salvatore o al Monte Bré, da cui potrete ammirare un panorama mozzafiato sull’intera Lugano, il lago e le montagne circostanti che al tramonta si rispecchiano nel golfo. Per chi vuole trascorrere una serata sofisticata e elegante, basta andare al Casinò per trascorrere una serata suggestiva.

Da Lugano, percorrendo 203 chilometri, si arriva a Zurigo, considerata la capitale intellettuale e culturale della Svizzera, nazione. La città è celebre per i suoi banchieri eleganti, un luogo della finanza, una città all’insegna della modernità con un richiamo all’antico, vivace e anticonformista, dai ritmi tipici delle grandi città europee, disinibita e tollerante. C’è molto da visitare, lasciando l’auto al vasto parcheggio della stazione ferrioviara di Hauptbanhof, si possono visitare le torri gemelle dell’imponente Duomo protestante, il Grossmünster, al campanile duecentesco della Chiesa di S. Peter, che ha il più grande quadrante d’Europa, la galleria d’arte Kunsthaus.

Per il dopo cena ci sono ben 500 bar e club, concentrati soprattutto nella zona di Niedorfstrasse, per un alloggio economico potrete scegliere fra numerosi ostelli e alberghi situati sulla sponda orientale del Limmat, il fiume che divide la città.

Berna dista 327 chilometri da Zurigo, è la capitale della Svizzera, carattere tranquillo e sornione è ricca di cantine e localini d’atmosfera. Da non perdre, Bundesplatz, sede della vita politica della confederazione; l’Orto Botanico sulle rive dell’Aare, il fiume che attraversa ka città, la Cattedrale di San Vincenzo e la Pfeiferbrunnen, la fontana del suonatore di cornamusa, opera del maestro Hans Gieng.

Ginevra è una città dall’animo cosmopolita, dal respiro internazionale, qui infatti il 43,4 per cento della popolazione non è autoctona. Sede dell’ l’Onu, il Wto, la Croce Rossa e l’Organizzazione Mondiale della Sanità, punto di incontro di mille culture, lingue e tradizioni. Il simbolo della città è Jet d´Eau, la fontana d’acqua più alta del mondo, capace di proiettare 500 litri al secondo a un’altezza di 140 metri.