Continua la battaglia tra NTV, Nuovo Trasporto Viaggiatori, cioè la nuova società di Luca Cordero di Montezemolo di trasporto su rotaie, e Trenitalia, la ex detentrice del monopolio delle ferrovie italiane.

Italo, il treno ad alta velocità di NTV, farà il suo primo viaggio il 28 aprile, e intanto le due società si danno battaglia a colpi di tariffe speciali.

I treni di Montezemolo, in primo luogo, promettono un comfort maggiore rispetto anche alle macchine ammiraglie di Trenitalia, le Frecce, con circa dieci centimetri in più di spazio tra i sedili, wi-fi, carrozza cinema e tv satellitare in tutte le classi in cui si suddividono i convogli.

Il tutto ad un costo più che concorrenziale rispetto a quello di Trenitalia, anche grazie alla possibilità di personalizzazione nella scelta della classe di viaggio (Smart, seconda classe, Prima, prima classe e Club) e alle tante offerte che vengono continuamente lanciate.

Ad esempio, il viaggio Napoli Roma in classe Smart Low sarà di appena 20 euro, per arrivare ai 59 della Prima Classe (i dettagli sul sito di NTV).

E lo standard rimane più o meno questo per tutte le tratte, che saranno inaugurate con i primi treni che viaggeranno tra Roma, Firenze e Bologna, per poi raggiungere tutto il resto del paese.