Si apre il toto vacanze: ormai siamo a luglio e la stagione estiva è a pieno regime, il mese corrente e quello d’agosto sono da sempre i più amati dagli italiani che si mettono in viaggio.

Stando ad un sondaggio condotto da Coldiretti, sono circa 530 mila i vacanzieri del Belpaese che in questo mese di luglio ha scelto gli agriturismi per passare le proprie vacanze. Meta che si aggiunge alle tradizionali come il mare e la montagna e che permettere di vivere in armonia all’insegna della buona tavola e del relax, anche le zone collinari del nostro paese e le zone delle campagne limitrofe alle città, molto spesso sottovalutate, ma grande risorsa di paesaggi degni di nota.

La stima di Coldiretti è condotta sulla base dei dati dell’associazione agrituristica Terranostra, in occasione del primo grande esodo estivo, sottolineando che anche la vacanza verde è favorita nel 2011 dalla preferenza accordata ai soggiorni in Italia rispetto all’estero dove si temono disordini politici ed economici

I preferiti, stando a quanto riporta Coldiretti, sono le strutture agrituristiche situate nei pressi delle mete di maggior interesse, di mare o montagna che siano.

Anche quelli nelle vicinanze dei laghi vanno forte per il 2011, e vicini alle città d’arte, con particolare riferimento Roma e Firenze.

Il vantaggio degli agriturismi è la possibilità di coniugare esigenze diverse, per tutta la famiglia, una vacanza immersi nel verde, in cui cogliere l’occasione per un po’ di relax e per i bambini di stare a contatto con la natura.