Vanno sempre più di moda le vacanze eco-friendly, le vacanze, cioè, in cui oltre a rilassarsi e a divertirsi si cerca anche di ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente della propria presenza.

Tra le varie possibilità per una vacanza amica della natura ci sono i tree hotel, ossia degli alberghi sugli alberi, che da qualche tempo stanno proliferando in diverse parti del mondo.

Una soluzione alternativa per il soggiorno: invece di una camera all’interno di una tradizionale struttura si dormirà in una costruzione, rigorosamente ecologica, tra i rami di un albero.

Le offerte sono tante e diversificate e il National Geographic ha stilato un elenco dei tree hotel più ecologici del mondo.

Al primo posto la Kafrissen Treehouse a Perth, nell’Ontario, costruita con legname riciclato, può ospitare fino a sei persone, dispone di un bar al chiuso, una doccia all’esterno, cucina e una stufa a legna per il riscaldamento.

Al secondo posto la Enchanted Forest, nella campagna inglese di Hertfordshire, che si caratterizza per il riscaldamento idrico a energia solare, i stemi di raccolta dell’acqua piovana e i servizi igienici di compostaggio. Si arriva poi in Francia, dove la Cabane de Lyon è stata costruita con una certa attenzione ai clienti più raffinati. Qui il lusso è di casa: isolamento termico creato con piume d’anatra, sala conferenze con WiFi e aria condizionata.

AVancouver Island, British Columbia, ci sono le Free Spirit Spheres e in California c’è la Lantern House di Santa Monica.