Se il vostro desiderio di viaggiare vi ha portato in Tunisia, non potrete perdere l’occasione di fare un’escursione a dorso di un cammello.Se non organizzare il trekking tramite l’ufficio turistico, preparatevi ad una lunga contrattazione per accordarvi sul prezzo.

La durata minima è solitamente di un’ora, tuttavia se siete alla vostra prima esperienza è consigliabile fare una prova prima di cimentarvi con un percorso più lungo; può rivelarsi infatti un esercizio fisico molto duro e forse un’ora sarà sufficiente.

Come raccomandazione generale, evitate di affidarvi a guide senza licenza perché possono rivelarsi impreparate e non danno garanzie nel caso dovessero presentarsi difficoltà.

Per i più ardimentosi vi consigliamo le escursioni nel deserto che durano due giorni e comprendono cena attorno al fuoco e pernottamento in tende tipiche. Ma in tal caso non dimenticare di portare con voi l’equipaggiamento necessari: indispensabili un cappello, una crema solare ad alta protezione, occhiali per il sole e per la sabbia ed abbigliamento confortevole, preferibilmente pantaloni lunghi e maglie con le maniche lunghe.

Se portate con voi una macchina fotografica fate attenzione a proteggerla dalla sabbia del deserto che, essendo finissima, penetra ovunque.

Se volete goder anche dello spettacolo della via lattea, fate la passeggiata nel deserto a fine pomeriggio, perché le guide vi accompagneranno all’imbrunire verso le tende dei beduini. Qui verrete accolti con il tipico caldo, sotto uno spettacolare cielo stellato come sicuramente non avrete mai visto prima nei nostri centri abitati.

Provare per credere!