Si parla molto in questi ultimi giorni della lotta a colpi di tariffe e vantaggi per chi decide di viaggiare in treno.

La concorrenza di NTV, Nuovo Trasporto Viaggiatori, a Trenitalia ha fatto sì che quest’ultima si impegnasse di più per cercare delle soluzioni per non perdere utenza.

Nasce così la collaborazione di Trenitalia, l’Associazione degli Albergatori di Rimini e Riccione e la provincia di Rimini che già lo scorso anno aveva avuto un ottimo successo.

L’offerta, cumulabile con molti degli sconti previsti per i viaggiatori, consiste nel rimborso del biglietto di andata per coloro che sceglieranno di soggiornare almeno una settimana in uno degli alberghi della riviera convenzionati, che potrebbe diventare un rimborso totale del viaggio se le settimane di permanenza diventano due.

I rimborsi previsti, che saranno emessi direttamente dall’albergatore, vanno da 25 euro a persona per tratta negli alberghi a 1 o 2 stelle e 40 euro per le 3 e 4 stelle.

La scelta di ripetere l’esperienza, che lo scorso anno ha portato ad un +136% di presenze rispetto al 2010, si inserisce in una volontà delle istituzioni della regione di sviluppare e potenziare il turismo sostenibile, di cui il treno sembra essere la diretta espressione, grazie all’abbattimento delle emissioni di anidride carbonica nell’aria e al più basso dispendio energetico.