Un viaggio all’insegna delle spezie, del mondo gipsy e dell’incontro tra Oriente e Occidente: questa è la Turchia. Si tratta di uno dei paesi più suggestivi e affascinanti del mondo, collocato tra Asia e Europa da cui prende le caratteristiche migliori e le fonde, dando nuova vita e creando nuove tradizioni.

Regalarsi un viaggio in Turchia è un’esperienza a 360° tra arte, cultura, natura e anche buon cibo! Gli appassionati di sport possono fare immersioni, rafting o trekking; se amate l’arte ci sono siti archeologici di grande importanza storica, magnifici palazzi e piazze conturbanti. Per scoprire quindi tutto della Turchia, o quasi, ecco tre luoghi veramente imperdibili.

Istanbul, la città del Bosforo

Città conturbante, ricca di fascino e mistero senza tempo, Istanbul viene chiamata la “Città del Bosforo” proprio perchè si estende tra Europa e Asia. Ciò che rende questa metropoli imperdibile è il suo insieme: numerose chiese sorgono accanto a moschee ottomane, eleganti boutique si susseguono nel centro, accanto a locali per la vita notturna e a minareti. Istanbul fonde perfettamente tradizione e modernità e ogni turista che le vede per la prima volta se ne innamora. Ciò che dovete assolutamente visitare a Istanbul è la Moschea Blu che prende il nome dal colore delle mattonelle di ceramica, blu appunto, di Iznik. La moschea è un susseguirsi di linea sinuose che accolgono cupole e minareti con eleganza. La struttura, ideata dall’archietetto Sedefhar Mehmet Aga, è composta da 260 finestre e lo spazio dedicato alla preghiera è immenso.  Ci sono tante altre attrazioni che meritano una visita a Istanbul: il ponte e la Torre di Galata che segnava l’accesso alla nuova Istanbul, il Museo dei Mosaici del Gran Palazzo, il Parco Gulhane…

Cappadocia: la Luna in Terra

Perchè, con tutte le bellezze della Turchia, si dovrebbe visitare la Cappadocia con i suoi paesaggi desolati? Proprio per questo! Sulle pianure dell’Anatolia infatti si stende questo territorio misterioso composto da rocce, montagne e caverne che, nel passato, hanno fornito riposo e riparo alle popolazioni dell’epoca. La Cappadocia è cresciuta su resti di cenere vulcanica e questo contribuisce a regalare alla zona un’atmosfera quasi lunare dai colori ocra e crema. Come se non fosse abbastanza emozionante, se vi trovate in Cappadocia, non potete non dedicare almeno una giornata di trekking tra quelli che vengono chiamati “Cammini delle Fate” e le città sotterranee.

Bodrum

Meta ideale per chi vuole godere dello splendido mare della Turchia, Bodrum è una città tanto tradizionale quanto elegante. Il castello che domina tutta la città offre una vista unica sul porto, sui vicoli e sulle spiagge meravigliose che punteggiano la costa. Ogni anno oltre un milione di turisti si riversano su queste spiagge, ma, se cercate la pace, la città è talmente ricca di vicoletti che non sarà difficile trovare un angolo di quiete da cui godere a pieno della bellezza di Bodrum. Un tempo questa città era infatti un semplice villaggio di pescatori e di dissidenti esiliati, ma grazie proprio ad un dissidente Cevat Şakir Kabaağaçlı, la città si trasformò nel cuore pulsante di una generazione di intellettuali e artisti che hanno dato vita alla “nuova Bodrum”.