Sono state tante le famiglie che in questi due ultimi anni hanno usufruito dei Buoni Vacanza messi a disposizione dal governo con la legge 135/2001, per permettere anche alle famiglie a basso reddito di poter fare un periodo di ferie in una qualche località turistica.

Un provvedimento atto non solo ad aiutare le famiglie in difficoltà, ma anche il comparto del turismo che, in questo periodo di crisi, ha avuto una forte contrazione.

Però, purtroppo, con il decreto Salva Italia i Buoni Vacanza sono stati tagliati e non sarà più possibile approfittarne. Anche se la loro erogazione era già stata prevista per tutto il 2012, si potranno richiedere solo fino al 9 settembre e tutti coloro che ne sono in possesso dovranno utilizzarli entro quella data oppure restituirli.

C’è ancora poco tempo per farne richiesta – possono farlo solo le famiglie che hanno un reddito lordo compreso tra i 10 mila e i 35 mila euro – e, nel caso di erogazione, potranno essere utilizzati fino alla fine di giugno e nella prima settimana di settembre.

Il settore del turismo si trova concorde nel dire che questa abrogazione è un ulteriore passo indietro nella promozione e nella tutela del comparto in Italia, che sta già vivendo un periodo difficile a causa della crisi e della diminuzione delle prenotazioni.